Ad Anduins il secondo Simposio Internazionale di Scultura su Pietra

Art&Fatti
Vito d'Asio (PN) - Un buon esempio di come gestire la cultura da parte di un ente locale ci viene dalla Val d’Arzino, dove ad Anduins di Vito d’Asio da sabato 7 a sabato 21 luglio si terrà la seconda edizione del Simposio Internazionale di Scultura su Pietra, dal tema Armonia fra acqua bosco e cielo… Scolpire in Val d’Arzino.

 

Gli artisti che parteciperanno alla manifestazione sono numerosi, si va dagli italiani, il sardo Francesco Cadeddu, i friulani Maria Grazia Collini e Robin Soave, il lombardo Giuliano Giussani, il campano Angelo Simonetti, ai russi Dmitri Voronov e Viktoria Voronova, al cinese Zhao Li. Gli artisti opereranno in pubblico a partire da giovedì 12 a sabato 21 luglio nel Parco delle Sculture di Anduins con orario dalle 9 alle 19. Il Simposio avrà un prologo attesissimo. Sabato 7 luglio, alle ore 21, presso il Centro Sociale di Casiacco, si terrà il Concerto di Solidarietà con musiche di Astor Piazzola e l’esibizione al pianoforte di Don Lelio Grappasonno. L'intero ricavato della serata sarà devoluto all'Associazione Provinciale Pordenonese Emodializzati, Trapiantati e Nefropatici (APPED) c/o Azienda Ospedaliera “Santa Maria degli Angeli” - Pordenone e verrà utilizzato per l'acquisto di macchinari e materiale medico per aiutare le persone dializzate.
Immediatamente dopo il concerto sarà inaugurata la mostra fotografica Terra di Sebasti?o Salgado che rimarrà aperta fino al 15 agosto. Le offerte raccolte saranno destinati ai Sem Terra del Brasile tramite i missionari Saveriani e “Fratelli dell'uomo”. La manifestazione prevede anche iniziative di contorno quali visite ai più importanti siti naturalistici del Comune di Vito d’Asio ed altri momenti dedicati al teatro, alla musica e alla poesia in osteria che faranno di Anduins, per una quindicina di giorni, un significativo luogo di richiamo turistico oltre che di produzione culturale.