A.I.D.O. FVG: l'assemblea regionale premia il volontariato

Latisana (UD) - "Occorre favorire e premiare sempre più il volontariato dal quale può giungere la giusta sensibilizzazione al dono di organi, tessuti e cellule evitando competitività sterili tra sodalizi consci che ognuno può portare un contributo valido alla causa, ovvero privilegiando unicamente l'obiettivo dei trapianti": è quanto emerso dall'asemblea regionale dell'A.I.D.O., associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule del Friuli Venezia Giulia svoltasi a Latisana sotto la presidenza del consigliere nazionale Daniele Damele il quale ha insistito sulla "necessità di informare sempre più la gente sul significato della donazione di organi per permettere scelte consapevoli".
L'assemblea ha dibattuto la relazione resa dalla presidente regionale dell'A.I.D.O., Daniela Mucignat, che ha, poi approvato all'unanimità. Rese note anche le attività che caratterizzeranno i prossimi mesi del 2007 con il convegno regionale per medici di base e trapiantologi che a ottobre dibatteranno sul tema "Trapianti a confronto, attese, riscontri e obiettivi futuri".

A Latisana, invece, l'A.I.D.O. sarà presente alla 19esima edizione del Premio "Presenza Latisanese" concedendo riconoscimenti a persone distintesi nell'ambito della vita sociale mentre a Povoletto, in settembre, s'intende realizzare un convegno dedicato al ricordo di un sacerdote locale trapiantato di polmone.