Al via la prevendita per gli Stomp al Verdi di Pordenone

Carnet
PORDENONE - Scatterà lunedì 12 ottobre, con una bella novità anche dal punto di vista promozionale, la vendita dei biglietti per gli spettacoli del Teatro Verdi di Pordenone in cartellone nei mesi di ottobre e novembre e dunque da lunedì si potranno acquistare i biglietti per l'attesissimo spettacolo-evento degli Stomp, esclusiva regionale, che con la loro combinazione unica di teatro, danza, commedia e percussioni, arriveranno a Pordenone dal 13 al 15 novembre. Nel frattempo, però, non mancherano altri pezzi da novanta al Comunale, a partire da Eugenio Finardi, che il 23 ottobre aprirà la stagione 2009-2010 (fino a questo momento caratterizzata dai concerti sinfonici, che proseguiranno il 15 e 22 ottobre) con il nuovissimo spettacolo tra teatro e musica e poi Licia Maglietta dal 30 ottobre al 1. novembre, i mitici Manhattan Transfer il 2 novembre, Gabriele Lavia dal 6 all'8 novembre, Filippo Timi il 21 novembre, i primi due spettacoli di danza, il Trio Pieranunzi già il 28 ottobre. Insomma, la stagione entra nel vivo e dopo la campagna abbonamenti ecco la vendita dei biglietti con la novità della "10più/TeatroCard", che consente di raccogliere punti e poi utilizzarli per comprare biglietti al simbolico prezzo di 1 euro. Come funziona? Ogni 10 euro di spesa sull'acquisto di biglietti vale un punto; gli studenti fino a 25 anni con la "10più/ Young" ne accumuleranno di più. La carta, che è gratuita, si può richiedere in teatro fino a fine ottobre e darà subito 5 punti a chi ne entrerà in possesso. Infine, anche gli acquisti dei biglietti on-line caricheranno punti nella Teatro Card e c'è anche un altro buon motivo per comprare via Internet: il biglietto potrà essere stampato direttamente con il proprio computer ed esibito la sera dello spettacolo all'ingresso della sala senza dover passare per la biglietteria.  Ma come si accennava, c'è particolare attesa per lo spettacolo degli Stomp, la produzione pluripremiata che continua a richiamare pubblico in tutto il mondo – lo spettacolo ha girato più di quaranta Paesi e ha fatto incetta dei premi più prestigiosi – confermandosi uno tra i più rivoluzionari degli ultimi anni. Senza trama, personaggi né parole, "Stomp" mette in scena il suono del nostro tempo, traducendo in una sinfonia intensamente ritmica i rumori della civiltà contemporanea. Con strofinii, battiti e percussioni di ogni tipo, i formidabili ballerini-percussionisti-attori-acrobati danno voce ai più “volgari” oggetti della vita quotidiana: bidoni della spazzatura, pneumatici, lavandini, scope, spazzoloni si “trasformano” e diventano strumenti di un ciclone d’ ironia travolgente L’irresistibile esperienza di Stomp, nata a Brighton (Inghilterra) nel 1991 è’ un elettrizzante evento rock, un anomalo concerto sinfonico in stile videoclip: senso rapido del tempo, visualizzazione della musica, vortice ritmico nella scansione delle immagini. E’ circo, rito tribale e cultura del rumore che si fondono in un’opera metropolitana. E’ mega-balletto, con la furia ritmica e sensuale del flamenco e la precisione del gioco percussivo del tip-tap. E’ l’umorismo del cinema muto dato in prestito alla pop art. E’ comunicazione forte, diretta, capace di coinvolgere il pubblico di ogni lingua, cultura, generazione. Biglietti in vendita dal lunedì al sabato dalle 14.30 alle 19,  o attraverso il sito www.comunalegiuseppeverdi.it , o con Greenticket  telefonando all’899-500055. Info: www.comunalegiuseppeverdi.it e 0434 247624