All'Odeon di Latisana il Balletto di Roma con Bolero. Serata d’autore

Pas de deux
[img_assist|nid=16425|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Latisana (UD) – Il terzo appuntamento della stagione teatrale di Latisana firmata da ERT e CIT–Centro Iniziative Teatrali sarà all’insegna della danza: grazie alla collaborazione con il Circuito Danza del Friuli Venezia Giulia, venerdì 5 dicembre alle 20.45, sul palcoscenico dell’Odeon si esibirà il Balletto di Roma, diretto da Cristina Bozzolini e Walter Zappolini, con lo spettacolo Bolero. Serata d’autore. Il Balletto di Roma nasce nel 1960 grazie al sodalizio artistico di due icone della danza italiana: Franca Bartolomei, prima ballerina e coreografa dei principali enti lirici italiani e di importanti realtà straniere, e l’étoile Walter Zappolini attualmente Direttore Artistico dell’ensamble insieme a Cristina Bozzolini e direttore della Scuola di Ballo del Teatro dell'Opera di Roma dal 1973 al 1988. In quasi cinquant’anni di attività la Compagnia ha allestito oltre cento balletti firmati da coreografi italiani e internazionali e rappresentati sia in Italia sia all’estero. Con Bolero. Serata d’autore, il Balletto di Roma mette in scena uno spettacolo che unisce quattro intense composizioni di danza contemporanea in una coinvolgente performance: in Turnpike - ovvero tutti i percorsi possibili, la coreografia di Mauro Bigonzetti su musiche di Bach si ispira ad una visione aerea dell’autore durante la fase di atterraggio in una metropoli statunitense ed esprime, attraverso una raffinata composizione astratta per sei coppie di danzatori, i molteplici percorsi espressivi possibili nella coreografia contemporanea. In Noon, sull’omonimo brano del musicista francese Eric[img_assist|nid=16427|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=427] Serra, Eugenio Scigliano ha ideato un passo a due maschile, seguito da un passo a tre con anche una danzatrice, che traduce la musicalità della partitura in un maturo e forte disegno di pura danza. Tratto dallo spettacolo Don Chisciotte e coreografato da Milena Zullo, il terzo brano - Il racconto del mito - è stato rappresentato, dal 2003 ad oggi, in oltre 120 teatri raccogliendo il consenso unanime di pubblico e critica. Chiude lo spettacolo la coreografia di Fabrizio Monteverde che sulle note del celebre Bolero di Ravel dà vita ad una gara di ballo vagamente d’antan nella quale le coppie soccombono una ad una, in un disfacimento psicologico quanto fisico. Venerdì 5 dicembre 2008, ore 20.45 Teatro Odeon - Latisana (UD) Balletto di Roma - Bolero. Serata d’autore Info: CIT - Centro Iniziative Teatrali di La tisana Tel. 043159288 info@citlatisana.com www.ertfvg.it