Gli scatti di René Burri al Centro Internazionale Scavi Scaligeri di Verona

E20
Dal 18 maggio al 22 settembre in esposizione duecento scatti del fotografo della Magnum

VERONA - Circa duecento scatti di uno tra i più grandi fotografi viventi, Renè Burri, noto in tutto il mondo per immagini assurte a icona come quella di Che Guevara e Brasilia,  costituiscono il corpus della Retrospettiva al Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri di Verona, dal dal 18 maggio al 22 settembre 2013.

La mostra, prodotta dall'agenzia Magnum Photos e curata da Michael Koetzle, è una straordinaria carrellata che racconta attraverso gli scatti del fotoreporter elvetico la storia e i personaggi del ventesimo secolo.
Burri ha documentato i più grandi eventi storici e fotografato le più importanti personalità degli ultimi 50 anni. Le sue fotografie hanno cristallizzato le guerre di Corea e del Vietnam, la crisi di Cuba e hanno ritratto alcune delle personalità più influenti del XX secolo: straordinari i suoi reportage su Picasso al lavoro, Le Corbusier e Giacometti.
 
Burri è considerato un grande fotoreporter, soprattutto per la particolarità del suo sguardo: nonostante sia stato a contatto con la violenza della guerra e la disperazione delle vittime, ha sempre evitato le immagini crude e tragiche e, come ha scritto uno Peter Killer ... non esiste una sola foto che non suggerisca l’esistenza possibile di un mondo più umano.
Ciò che lo ha sempre interessato è di riuscire a cogliere il momento nel quale nascono le idee o muoiono le utopie, le vite vissute.

L’esposizione si articola in nove sezioni, che ripercorrono le tappe salienti dell’evoluzione e dell’approccio artistico di Burri. Dagli inizi, dove emerge un rigore formale che caratterizzerà molti suoi lavori, all’influenza che grandi artisti ebbero sulla sua concezione dell’immagine, tanto da valergli la fama di cronista infaticabile dell’arte del XX secolo.
 
In mostra anche scatti che testimoniano il suo interesse per l’arte cinematografica, altri che appartengono strettamente al genere della fotografia d’autore, e altri che raccontano la grande passione di Burri: viaggiare per il mondo e raccontare, con la sua macchina fotografica, la creazione delle cose, le idee che prendono vita, le visioni che aprono spazi sul futuro.

Dal 18 maggio al 22 settembre 2013

Centro Internazionale Scavi Scaligeri,  Cortile del Tribunale (Piazza Viviani) - VERONA

René Burri - Retrospettiva

A cura di da Michael Koetzle

Vernissage: venerdì 17 maggio, alle ore 18.00

Orario: Da martedì a domenica dalle 10.00 alle 19.00. Chiuso il lunedì

Biglietti: Intero 5,00 euro; Ridotto 3,00 euro; Ridotto scuole e ragazzi fino ai 14 anni 1,00 euro. Tutte le domeniche alle 11.00 visita guidata comprensiva del biglietto d'ingresso

La mostra è prodotta dall'agenzia Magnum Photos

Info: Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri
tel. 045– 8013732- 8000574 – 8046922- 8007020
www.comune.verona.it/

Nelle immagini: René Burri, Che Guevara al Ministero dell'industria, L'Avana, Cuba, 1963 © René Burri / Magnum Photos
René Burri,
Sir Winston Churchill, Zurigo, Svizzera, 1946 René Burri © René Burri / Magnum Photos