arte

E20

Illegio (UD) - Inaugurata a Roma lo scorso febbraio, Il Cammino di Pietro è la straordinaria mostra che ripercorre la vicenda dell'apostolo Pietro, il pescatore di uomini e racconta la fede come un’avventura incantevole e drammatica.

aRT&Fatti

[img_assist|nid=6250|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]UDINE - Per la IX settimana della cultura C’è l’arte per te dal 12 al 20 maggio, organizzata dal Ministero per i beni e le attività culturali, la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia - Soprintendenza per i BAPPSAE del Friuli Venezia Giulia ha promosso, con la collaborazione del Museo del Duomo di Udine, l’esposizione L’arca marmorea del Beato Bertrando.

Deep Focus
[img_assist|nid=6231|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]VENEZIA - Dieci fotografi di nazionalità diverse, tutti membri della più famosa agenzia fotografica al mondo, la Magnum, catturano lo stato attuale del pianeta a nord, sud, est e ovest: Ian Berry, Alex Webb, Alex Majoli, Chris Steele-Perkins, Harry Gruyaert, Nikos Economopoulos, Donovan Wylie, Bruce Gilden, Constantine Manos, Chien-Chi Chang.
Rassegne
[img_assist|nid=6217|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]UDINE - Vicino/lontano è un’idea di successo perché è una proposta culturale che cerca di dare risposte all’esigenza che i cittadini hanno di capire in profondità il mondo in cui stiamo vivendo. Il confronto con la globalizzazione porta infatti con sé insicurezza, inquietudine e spesso paura. Si crea una dicotomia attrazione/timore nei cittadini, anche nella nostra Regione, di fronte alle nuove sfide nell’ambito dell’economia, del lavoro, della salvaguardia dell’ambiente.
aRT&Fatti

[img_assist|nid=6194|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]BOLZANO - Una misteriosa e sorridente pin-up a cavallo di un sornione orso polare. È questa l’immagine simbolo di Kunstart, la fiera internazionale dell’arte moderna e contemporanea di Bolzano. A cosa alluda realmente non è chiaro, ma di certo trasmette un’idea di freschezza sbarazzina, tanto più adesso che ha abbandonato il cappottino invernale dell’anno passato, mentre l’orso si ritrova addirittura bardato di fiori.

ConNotati

[img_assist|nid=6155|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Il carattere apparentemente impersonale dell'opera di Giorgia Cavedale è, in realtà la ricerca di un ordine, di un'essenza quasi algebrica del senso che  si libera nella ripetizione di differenti fonemi, ricreati, "riscritti", re-inventati, al di là di ogni convenzionalismo poetico.

Cocco&Drillo

[img_assist|nid=6151|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]L’altro giorno, quando per i postumi di una caduta si è spento Kurt Vonnegut, il telegiornale serale di Canale 5 ha aperto l’edizione con un lungo servizio sull’ennesimo ricovero di Maradona. Ovviamente, su Vonnegut neanche una parola. Allora, Vonnegut è noto ai più per un’opera come Mattatoio 5, del quale molti parlano senza averlo letto, il che dà sempre un sicuro indice del valore mondiale dell’autore (vedasi: Dante, Shakespeare, Manzoni etc.).

Deep Focus
[img_assist|nid=6136|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]PADOVA - La fotografia è superata, schiacciata dagli altri interventi, diviene strumento, passaggio per raggiungere una realtà "altra", nuova, inattesa, un'opera completa e complessa. Tre sono quindi i livelli di lettura e di visione dello spettatore: quella più ampia ed immediata del gesto, evidente, che si manifesta nel segno scarlatto; quella, sottostante, dello scatto da cui nasce il pretesto del gesto; e quella, infine, del microcosmo segnico del tratto a penna.
Art&Fatti

[img_assist|nid=6130|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]VICENZA - La galleria Andrea arte contemporanea ha inaugurato, sabato 5 maggio, il suo spazio sperimentale A2,  con la mostra dello scultore Willy Verginer. L'artista altoatesino, noto al pubblico del contemporaneo per le recenti esposizioni di Milano e Trento curate da Danilo Eccher e Luca Beatrice, presenta, a cura di Stefania Portinari, tre installazioni: Cecità voluta, Torri dell'inutile e Alpsound.

Pagine