Ballottaggio Cristiana Compagno e Alberto Felice De Toni per la carica di rettore dell’Università di Udine

Università Udine
UDINE - Sarà il ballottaggio fra Cristiana Compagno e Alberto Felice De Toni a eleggere il nuovo rettore dell’Università di Udine. La votazione decisiva si terrà martedì 27 maggio, dalle 9 alle 14. Anche nella terza votazione infatti nessuno dei candidati ha raggiunto la maggioranza assoluta dei voti (263) necessari per essere eletto: Cristiana Compagno ha ottenuto 244 preferenze, Alberto Felice De Toni 242. Hanno ottenuto voti anche Margherita Chang, 6, e Francesco Curcio, uno. L’affluenza alle urne è aumentata: hanno votato 524 elettori sui 612 aventi diritto, pari all’85.6% rispetto all’81.8% del secondo turno. Le schede bianche sono state 23, le nulle 8. Alla vigilia della votazione ha ritirato la candidatura Margherita Chang. Il professore decano dell’Ateneo, Roberto Gusmani, ha convocato l’assemblea del corpo elettorale per giovedì 22 maggio, alle 14.30, nell’aula magna dell’Università, in piazzale Kolbe 4 (via Chiusaforte) a Udine. Il corpo elettorale è composto da 483 professori: 102 rappresentanti dei ricercatori, otto del personale tecnico-amministrativo, 18 degli studenti e uno ciascuno dei dottorandi e degli specializzandi. Sono 178 i radioascoltatori che si sono collegati in contemporanea su WRU, la Web Radio dell’Università di Udine che ha seguito in diretta lo spoglio delle schede elettorali e la proclamazione del risultato finale della terza votazione per l’elezione del nuovo rettore. Si sono collegati al sito internet http://webradio.uniud.it/ ben 563 utenti nei circa 90 minuti di diretta. L’esperienza è sicuramente positiva – dichiara il responsabile del progetto Francesco Pira –, sarà ripetuta il prossimo 27 maggio in occasione del ballottaggio. I numeri totalizzati dalla web radio aumentano in maniera vorticosa. Sono 13 mila i contatti dal dicembre scorso ad oggi, quando sono iniziate le prove tecniche, mentre sono state ben 4362 le visite in totale.  La diretta è stata arricchita da numerosi collegamenti. L’emittente si è trasferita per l’intero pomeriggio dalla sede di Palazzo Alvarez a Gorizia nella sala del Consiglio di Palazzo Florio a Udine dove hanno avuto luogo le operazioni di scrutinio. La trasmissione è stata curata da Carolina Laperchia e la regia da Sveva Gregori.