Error message

Il file non può essere creato.

B.motion Winter 2010, Residenze artistiche, presentazioni aperte al pubblico, formazione, videodanza ed incontri a Bassano del Grappa

Pocket News

Bassano del Grappa (VI) - Proseguono anche in questi mesi invernali, declinate su diversi livelli, le attività di Bmotion dedicate ai linguaggi performativi della scena contemporanea. L’intero progetto è promosso dal CSC Casa della Danza del Comune di Bassano, da poco entrato in EDN, il network europeo delle Casa della danza, le maggiori istituzioni europee che si pongono l’obiettivo di promuovere e diffondere l’arte della danza contemporanea.

FORMAZIONE
Nell’ambito di questo progetto, si concludono le ultime tappe del percorso di  formazione artistica professionale che si è sviluppato dalla scorsa primavera e che ha coinvolto i giovani artisti in un serrato e qualificato programma formativo, grazie alla presenza di importanti artisti della scena europea. Nei giorni scorsi i corsisti  hanno incontrato al Teatro Fondamenta Nuove di Venezia (partner del progetto) Pieter Jurriaanse per il Workshop di Lighting design, mentre in questi giorni sono al Corpo di Guardia  del Castello degli Ezzelini, a Bassano Del Grappa, dove sta si sta svolgendo il  workshop di Videodanza condotto da Gitta Wigro e Lucy Cash. Il programma coinvolge sia coreografi del territorio che video makers provenienti da Puglia, Campania e Emilia Romagna, selezionati dai partner di Operaestate nella rete nazionale Anticorpi XL, rispettivamente il Teatro Pubblico Pugliese, Punta Corsara e Anticorpi. Con la guida delle due esperte inglesi, sono impegnati in un programma formativo dedicato proprio alle applicazioni della video arte nella danza contemporanea.

VIDEO DANZA
Notevole il successo di pubblico che ha riscosso la quinta edizione di Video Dance (Moving Virtual Bodies), una selezione delle migliori opere di videodanza realizzate da alcuni tra i più interessanti e premiati autori della scena internazionale, presentata martedì sera al CSC Garage Nardini. Il progetto, ideato dalla curatrice Gitta Wigro e promosso dal CSC Casa della danza del Comune di Bassano, Associazione Cantieri Ravenna, Amat e AnticorpiXL Network per la Giovane Danza d’Autore, si propone di promuovere la video arte nella danza contemporanea coinvolgendo artisti, curatori ed esperti del settore in una ricerca intensiva sulle applicazioni della videodanza creata per i film. E’ stata quindi presentata una vera  e propria rassegna di opere che uniscono l’espressione della video arte con quella della coreografia d’autore.

RESIDENZE E PRESENTAZIONI
Ma B.motion winter  è anche residenza artistica, una modalità che negli ultimi anni il Festival e ora il CSC ha fortemente sviluppato,  offrendo a molti giovani artisti un tempo ed un luogo per sviluppare le proprie creazioni, aprendo contemporaneamente le residenze anche alla formazione artistica per la scena locale e coinvolgendo il pubblico nella presentazione dei lavori realizzati in residenza, creando originali opportunità per la sua formazione e promozione.
Dall’11 al 17 novembre il CSC Garage Nardini, ospiterà la compagnia Virginie Brunelle (Québec - CDN) impegnata nella creazione del suo nuovo lavoro e che, durante la  residenza bassanese,  aprirà le porte ai giovani danzatori italiani che si sono iscritti per seguire le classi di danza contemporanea al mattino. Giovanissima coreografa canadese, Virginie Brunelle è considerata una vera promessa della danza, nel 2008 ha vinto con Les cuisses à l’écart du coeur il premio 303 Coups de Pouce di Montréal e altri premi internazionali.  Oltre a Les cuisses à l’écart du coeur ha creato Je bave les femmes e À cause (2004), Foutrement (2008), Gastro affective e Être/s humain/s (2009).
Il progetto si concluderà mercoledì 17 novembre, alle ore 21.00 al CSC Garage Nardini,  con la presentazione al pubblico  del processo di ricerca e creazione dello spettacolo “Complexe des Genres” di Virginie Brunelle. Il tema principale del nuovo lavoro della coreografa canadese è incentrato sulle difficoltà di comunicazione e sui fraintendimenti tra le persone che vivono quotidianamente una relazione affettiva.
Il progetto di presentazione, formazione e residenza di Virginie Brunelle a Bassano è realizzato con il sostegno del Conseil des Arts del Canada e della Delegazione del Québec di Roma.
Per la serata del 17 novembre al CSC Garage Nardini, l’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. Per informazioni e prenotazioni: tel.   0424 217819 / 0424 524214