Canto per Falluja, la tragedia della guerra in scena a Teatro Contatto

Foyer
[img_assist|nid=18778|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]UDINE – Va in scena venerdì 13 marzo alle ore 21.00 al Teatro San Giorgio di Udine, all’interno del cartellone di Teatro Contatto 08/09 lo spettacolo di Francesco Piccolini, Canto per Falluja che racconta la vicenda della città di Falluja attraverso il disgraziato incontro tra un marine statunitense e una donna irachena, personaggi di una tragedia contemporanea in cui riecheggiano il mito e la poesia. Canto per Falluja nasce dalla tenace volontà di Simona Torretta che, dopo la drammatica esperienza del suo sequestro a Baghdad, continua a lavorare con l’associazione “Un ponte per...” per aiutare gli iracheni profughi ad Amman, in Giordania. Proprio tra quel milione di iracheni, Simona ha voluto accompagnare Francesco Niccolini e Roberta Biagiarelli alla ricerca delle storie, delle parole, dei volti e delle emozioni di chi ha vissuto sulla propria pelle i terribili momenti dell’assedio e dell’occupazione della città di Falluja, tragicamente nota anche per essere stata colpita dalle bombe al fosforo. Dopo un lungo e attento lavoro di ricerca Francesco Niccolini ha composto un testo che si stacca da un’opera di denuncia civile, per raccontare la vicenda di Falluja attraverso il disgraziato incontro tra un marine statunitense e una donna irachena, personaggi di una tragedia contemporanea in cui riecheggiano il mito e la poesia. La vicenda è ambientata in una casa di Falluja, a 50 km a ovest di Baghdad, nell’arco di una notte del novembre 2004. Durante l'assedio delle forze della coalizione occidentale, un soldato USA vittima di un'imboscata e unico superstite del suo[img_assist|nid=18779|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=448] reparto ripara in una casa nella città semideserta e tiene una donna irachena sotto la minaccia delle armi. Costretti dalla situazione, i due riescono a poco a poco a scambiarsi ragioni, ricordi e posizioni su una guerra devastante, sul passato recente dell'Irak come sulla realtà sociale dell'America in recessione che marcia sul mito della guerra al terrorismo, su Saddam come sull'uso genocida delle bombe al fosforo. Il racconto, sfuggendo il rischio della mera denuncia giornalistica, ha due facce, come due sono i personaggi, come due sono le parti del mondo che qui si incontrano, nei diversi punti di vista su di un'unica tragedia, e accanto ai fatti prendono posto le emozioni, la poesia. Lo spettacolo sarà replicato anche lunedì 16 marzo per la rassegna contrAZIONI al Teatro Comunale di Monfalcone. Teatro Contatto 08/09 disordine - Akròpolis 9 per ScenAperta Venerdì 13 marzo 2009, ore 21:00 Teatro San Giorgio – UDINE   Biglietti: intero 15.00 euro, ridotto 12.00 euro, studenti 9.00 euro   Simona Torretta di "Un ponte per", Rita Maffei e la compagnia incontrano il pubblico al termine dello spettacolo. Conduce Gianpaolo Carbonetto. Interviene Alberto Negri, inviato del Sole 24 Ore e esperto di Medio Oriente. Ingresso libero   contrAZIONI Lunedi 16 marzo 2009, ore 20:45   Teatro Comunale, Corso del Popolo, 20 – Monfalcone (GO) Canto per Falluja   di Francesco Niccolini con Roberta Biagiarelli, Paolo Fagiolo e Adriana Vasques regia di Rita Maffei musiche di Stefano Revelant; il brano Canto per Falluja è composto e arrangiato da Adriana Vasques Scene di Luigina Tusini Una produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG e Associazione Un ponte per... Info Teatro San Giorgio : CSS Udine 0432506925 info@cssudine.it www.cssudine.it Info Monfalcone: ERT FVG www.ertfvg.it