Caparezza e la PFM per la Notte Bianca Mediterranea di Monfalcone

Onde Mediterranee
[img_assist|nid=13809|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Monfalcone (GO) - Dopo l’esordio affidato a FLK e Tazenda, Onde Mediterranee esplode subito in un grande evento, tra i più importanti in regione, che si propone, come lo scorso anno di mobilitare migliaia di persone verso la città dei Cantieri: sabato 5 luglio Monfalcone si rovescia interamente nelle strade, pronta ad accogliere con bar, esercizi e negozi aperti fino ad ora tarda il fiume di persone attese nel centro cittadino per festeggiare e godere della notte e della tante, interessanti attrattive. Ad alimentare l’attesa dei grandi concerti serali è la Fanfara Balcanica dei Radio Zastava che a partire dalle 18.30 anima le vie del centro cittadino: il funambolico eptetto propone un repertorio di brani tradizionali dell'est Europa, passando in scioltezza dai grandi classici della tradizione balcanica, al virtuosismo delle melodie klezmer, senza escludere i dissacranti inni da osteria, le celebri arie classiche e brani pop. Difficile sin da subito non lasciarsi trascinare nelle danze! Segue, alle ore 20.00, in Corso del Popolo (in corrispondenza della sede di Bisiacaria.com, che organizza l’evento) un concerto del gruppo berlinese 9. Anima della formazione è Marco Brosolo, originario della nostra regione ma ormai berlinese d’adozione: assieme al bassista e stickista Denis Canciani e al chitarrista Paolo Michelutti, 9 presenta oggi una formazione live che incanta mescolando il songwriting con l’elettronica raffinata.Alle 21.30, in Piazza Falcone e Borsellino – la piccola piazza, centrale per le attività del Festival, che ospiterà anche gli incontri di Lettere Mediterranee – è prevista la proiezione del film L’orchestra di Piazza Vittorio, di Agostino Ferrente una sorta di diario della genesi della famosa orchestra, nata da un'iniziativa di Mario Tronco, il tastierista degli Avion Travel, e lo stesso Ferrente, che, nel quartiere di Roma dove gli italiani sono "minoranza etnica", hanno riunito un gruppo di musicisti di strada (e non) che vengono da tutte le parti del mondo.Dopo la conclusione del Secondo Concorso “Vetrina mediterranea” che alle 21.45 vede affidare il primo premio al vincitore sul grande palco di Piazza della Repubblica, è la volta di un “pezzo di storia” della musica italiana, con la PFM che, alle ore 22.00, propone in concerto le tappe fondamentali della sua lunga carriera con il progetto 35… e un minuto. Quando nel 1971 usci il primo 45 giri della Premiata Forneria Marconi, un suono nuovo percorse la penisola e scosse il gusto del pubblico nel profondo, proiettandolo in un inedito mondo musicale dove gli strumenti, la ricerca del suono, l’immaginazione trovano nuovo spazio: con Impressioni di Settembre e La carrozza di Hans era nata una stella che avrebbe[img_assist|nid=13810|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=573] cambiato lo scenario musicale italiano, affacciandosi nella grande avventura del rock progressivo. Da allora la PFM è stata capace di affermarsi, non solo entro i confini nazionali, misurandosi con i grandi nomi dell’epoca: in classifica su Billboard, nei referendum dei migliori musicisti e gruppi, protagonista di una lunga serie di tour, di innumerevoli concerti (4.500) e di grandi eventi che l’ha portata sui palchi di tre continenti. Adrenalina pura in due ore di grande musica, una celebrazione assoluta a Monfalcone, affidata alla storica formazione di Franz Di Cioccio (voce e batteria), Patrick Djivas (basso); Franco Mussida (voce e chitarre); Lucio Fabbri (violino, tastiere, cori), Gianluca Tagliavini (tastiere) e Piero Monterisi (batteria).A seguire, a mezzanotte sullo stesso palcoscenico di Piazza della Repubblica è la volta di Caparezza, al secolo Michele Salvemini, che “nacque e crebbe a Molfetta per un puro caso”. Così cita l’incipit della sua biografia, a conferma del fatto che ironia e intelligenza acuta e dissacrante sono la forza della sua poetica: conquistata la notorietà con Fuori dal Tunnel, critica sottile e feroce contro la superficialità della società contemporanea, in particolare di quella dei giovani, nel 2008 pubblica il libro Saghe Mentali, divenuto un caso letterario, e il disco Le dimensioni del mio Caos, primo in classifica per ben 5 mesi.Il favoloso mondo di quest’ultimo, popolato da eroi proletari, hippie sessantottine traviate dal consumismo, scimmie bonobo cui affidare i destini della terra, si infiltra così tra i maggiori successi del momento e porta tra il pubblico la sua esilarante vena confusionaria. Mentre il singolo e il video di Eroe (Storia di Luigi delle Bicocche) si attestano tra i più trasmessi dalle radio e dalle tv musicali, circola da poco anche un video underground di “Bonobo Power”: una scimmia Bonobo è voce narrante e protagonista, simbolo, irriverente una volta di più, di una tecnologia libera ed accessibile, esempio di reale “evoluzione della specie”. Per chi ancora volesse smaltire le potenti cariche d’energia trasmesse dai due concerti centrali e da una città in festa, affollata e quanto mai viva ed accogliente, a partire dalle due della notte, Bisiacaria.com offre, ancora davanti alla sua sede di Corso del Popolo qualche ora di musica con un dj set organizzato ad hoc … aspettando, dopo la lunga e funambolica notte, l’alba mediterranea.  Onde Mediterranee 2008 Sabato 5 luglio 2008 Monfalcone (Go)  - location varie Notte Bianca Mediterranea dalle 18.30 fino all’alba in Piazza della Repubblica e nelle viedel centro di Monfalcone, bazar, chioschi etno-gastronomici del Bacino Mediterraneo, giocoleria, animazione per bambini, Negozi aperti fino a tardi con il II° concorso della più bella vetrina mediterranea. Collegamento a cura dell’APT di Gorizia, con bus navetta dal parcheggio Ospedale San Polo e parcheggio Centro Commerciale Via Pocar (Emisfero) per Piazza Cavour (circa ogni 10/15 minuti). Programma della serata:dalle 18.30 Piazza e vie del Centro: apertura bazar e chioschi etno-gastronomici del Bacino Mediterraneo, la Fanfara dei Radio Zastava, giocoleria e Piccole Onde…raccontastorie e animazioni per i più piccini a cura dell’Associazione Prima dello Spettacolo/Canton del Est ore 20.00 Corso del Popolo Bisiacaria.com presenta “9” in concerto, direttamente da Berlino, davanti alla nuova sede di Corso del Popoloore 21.30 P.zza Falcone e Borsellino: proiezione del film “L’Orchestra di Piazza Vittorio” di Agostino Ferrenteore 21.45 P.zza della Repubblica: Premiazione II° Concorso Vetrina Mediterraneaore 22.00 P.zza della Repubblica: PFM in concertoore 00.00 P.zza della Repubblica: Caparezza in concertodalle 02.00 Corso del Popolo: DJ SET a cura di BISIACARIA.COM Tutti gli eventi sono ad ingresso libero Info: Onde Mediterraneetel. 0432523989 info@ondemediterranee.ithttp://www.ondemediterranee.it