Carlo Scarpa - Disegni scelti. Lo spazio dell'abitare 1931-1963 a Treviso

Archi&Travi
[img_assist|nid=15173|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]TREVISO - Inaugura martedì 21 ottobre al Centro Carlo Scarpa, presso l’Archivio di Stato di Treviso, la mostra Carlo Scarpa - Disegni scelti. Lo spazio dell'abitare 1931-1963. L'esposizione promossa dal Comitato paritetico per la conoscenza e la Promozione del patrimonio legato a Carlo Scarpa presenta una selezione di 51 disegni autografi dell’architetto e due modelli.

 

Nella biografia di Carlo Scarpa, l'attivita? di costruttore di spazi domestici – nell'accezione piu? ampia del termine - si snoda parallela a quella di allestitore e museografo. Tra gli anni Trenta e gli anni Sessanta, l'architetto elabora una serie di progetti significativi, spesso poco conosciuti, che si rivelano sostanziali per comprenderne la ricerca progettuale intorno al concetto di spazio dell'abitare. Diverse fonti
testimoniano l'attenzione di Scarpa verso i modi di vita del committente - spesso un membro del milieau culturale veneziano - che egli tenta di tradurre in soluzioni architettoniche specifiche.
Se gli spazi dell'abitare ideati nell'ultimo decennio della sua carriera hanno trovato collocazione piu? volte all'interno di contesti espositivi, al tema affrontato da questa piccola mostra non e? ancora stata dedicata una rassegna monografica. A differenza delle opere successive, i materiali grafici prodotti da Scarpa tra il 1930 e il 1960 sono quasi totalmente autografi e in parte inediti.

Una selezione di disegni di alta qualita?, sia progettuale che grafica, sul tema dell’abitare, tratti dall’archivio del maestro veneziano. I progetti prescelti riguardano le case e le ville per i[img_assist|nid=15174|title=|desc=|link=none|align=right|width=333|height=640] committenti veneti, i due complessi di appartamenti a Padova e Feltre, in rapporto dialettico con il contesto urbano, e altri spazi legati all'abitare, come lo Yacht Asta e l'Hotel Bauer a Venezia. La mostra e? arricchita da due modelli architettonici provenienti dalle collezioni del CISA - Centro Internazionale di Studi di Architettura “Andrea Palladio” di Vicenza.
Il MAXXI architettura e in particolare il Centro archivi, delle cui collezioni l’archivio Carlo Scarpa fa parte, sta procedendo all’inventario e alla riproduzione digitale dei disegni e dei documenti scarpiani.

Dal 21 ottobre 2008 al 28 febbraio 2009

Centro Carlo Scarpa, Archivio di Stato, Via Pietro di Dante 11 - TREVISO

Carlo Scarpa - Disegni scelti. Lo spazio dell'abitare 1931-1963

A cura di Orietta Lanzarini

Vernissage: martedì 21 ottobre, ore 17.30. Seguira? cocktail

Orario: lun/ven h. 8.30/19.00 (ingresso entro le h. 18.30); sab h. 8.30/13.30

Info: tel. 0422500902
info@carloscarpa.it
www.carloscarpa.it