Far East Film Festival 2011, al via ufficialmente la kermesse udinese

E20
Nella giornata di sabato inaugurano le due retrospettive L’Asia ride e Pink Wink!

UDINE – Al via la 13ma edizione del Far East Film Festival che inaugura sabato 30 aprile le due retrospettive: L’Asia ride! dedicata alla commedia panasiatica con un excursus nel genere comico che parte all’epoca del muto e arriva ai giorni nostri per scoprire come ridevano e come ridono oggi gli asiatici.

E Pink Wink - A Tribute to Asakura Daisuke che proporrà un viaggio alla scoperta del genere pink eiga (soft core tutto nipponico) di cui il leggendario produttore - all’anagrafe Lady Sato Keiko - a partire dagli anni ’60 ne è stato pioniere e audace sperimentatore incoraggiando alcuni autori oggi da Oscar, basti pensare a Takita Yojiro, regista di Departures (Oscar Miglior Film Straniero 2009).

Due percorsi d’eccezione che porteranno a Udine anche ospiti ed eventi straordinari, come il più antico film cinese conservato, un cortometraggio muto del 1922 per la retrospettiva L’Asia Ride!, che avrà inoltre come testimonial il popolarissimo regista e attore Michael Hui (il Jerry Lewis d’Asia), ospite a Udine dove riceverà il Premio Gelso d’Oro alla Carriera (novità 2011 tra i Far East Film Festival Awards!). La rassegna, un lavoro che ha impegnato il curatore Roger Garcia (direttore del Hong Kong International Film Festival) per 5 anni, proporrà pellicole malesiane, filippine, taiwanesi e coreane insieme ad un tributo allo storico regista nipponico Segawa Masaharu. Sempre dal Giappone atterra a Udine Asakura Daisuke, straordinaria donna che negli anni ’60 si è guadagnata un prestigio leggendario non solo nel mondo degli affari legato ad un ambiente totalmente maschile, quello della produzione erotica, ma che ha saputo anche creare prodotti all’interno del genere Pink che hanno segnato la storia cinematografica del Giappone. Asakura Daisuke rappresenta gli esperimenti cinematografici più innovativi, l’esplorazione di nuovi stili e nuove forme, la scoperta e il lancio di generazioni di eccezionali talenti che hanno lasciato la loro impronta nel cinema giapponese, ma non solo… Tra gli autori proposti: Zeze Takahisa, Takita Yojiro, Watanabe Mamoru, Sakamoto Rei e Imaoka Shinji di cui verrà presentato in anteprima europea il recentissimo Underwater Love (produzione 2011), unico esempio di Pink in versione musical.  

La nove giorni del Festival udinese prosegue con la proposta dei più importanti successi commerciali di Cina, Hong Kong, Corea del Sud, Giappone, Thailandia, Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Vietnam, Taiwan e, new entry, Mongolia (vedi la black comedy Operation Tatar di Baatar Bat-Ulzii), con una World Premiere, 15 anteprime internazionali, 18 europee e 14 anteprime italiane tra cui l’ultimo film di Zhang Yimou Under the Hawthorn Tree, il colossal cinese Aftershock di Feng Xiaogang sul terribile terremoto del ‘76, Don’t go Breaking My Heart l’ultimo film di Johnnie To (in giuria a Cannes…), che inoltre affida a Udine Punished di Law Wing-cheong in anteprima internazionale, prodotto dalla sua Milky Way, in chiusura il 7 maggio. Dal Giappone: Confessions di Nakashima Tetsuya entrato nelle nomination per l’Oscar al film straniero, Paranormal Activity 2: Tokyo Night di Nagae Toshikazu, remake nipponico del popolarissimo film di Oren Peli. Dalla Corea del Sud: Night Fishing di Park Chan-wook, thriller di 33’ interamente girato con l’iPhone dal mitico regista di Old Boy e Lady Vendetta, in apertura di festival e poi in replica il 1 maggio. A chiudere la sera del 7 maggio sarà What Women Want, diretto dal regista cinese Chen Daming, remake del film di Nancy Meyers con Mel Gibson e Helen Hunt, dove la protagonista è una meravigliosa Gong Li nel suo primo ruolo brillante (con il già citato Punished).

Dal 29 aprile al 7 maggio 2011

Far East Film Festival 13

Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4 e Visionario, Via Asquini 33 - UDINE 

Sabato 30 aprile

Il programma

ore 9.15

Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Sabi Otoko Sabi Onna - Quirky Guys and Gals (2011 - Japan) di Fujita Yosuke, Matsunashi Tomoko, OH Mipo, Sekiguchi Gen

ore 10.55

Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Floating Lives  (2010 - Vietnam) di Nguyen Phan Quang Binh 

ore 14.15

Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Villain (2010 - Vietnam) diLEE Sang-il, 

ore 15.00

Visionario

Who is the Real Tycoon? (1980 - Taiwan) di Chu Kevin (CHU Yen-ping), 

ore 16.35

Visionario

An Upstart (1961 - Korea) di Kim Soo-yong 

ore 16.45

Teatro Nuovo Giovanni da Udine

My Dear Desperado (2010 - Korea) di Kim Kwang-sik 

ore 20.00

Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Buddha Mountain  (2011 - China) di Li Yu,

ore 20.30

Visionario

Inflatable Sex Doll of the Wastelands (1967 - Japan) di Yamatoy Atsushi 

ore 22.00

Teatro Nuovo Giovanni da Udine

The Man From Nowhere (2010 - Korea) di Lee Jeong-beom, 

ore 22.10

Visionario

Blue Sky (1989 - Japan) di Zeze Takahisa 

ore 23.20

Visionario

Yariman (2008 - Japan) di Sakamoto Rei 

ore 00.15

Teatro Nuovo Giovanni da Udine

The Stool Pigeon (2010 - Hong Kong) di Lam Dante 

Info: Centro Espressioni Cinematografiche

tel.0432/299545

feff@cecudine.org

www.fareastfilm.com