I sentieri della Gloria, il reportage di Gloria De Antoni su Monicelli inaugura il 38° Flaiano Film Festival

Pocket News

Gemona del Friuli (UD) - I sentieri della Gloria, In viaggio con Mario Monicelli sui luoghi della Grande Guerra, il reportage realizzato da Gloria De Antoni con la collaborazione di Oreste De Fornari e prodotto nel 2005 dalla Cineteca del Friuli in occasione dei novant’anni di Monicelli, inaugura venerdì 24 giugno a Pescara il 38° Flaiano Film Festival in una nuova edizione arricchita – oltre che da alcuni ulteriori frammenti di conversazione con il regista – dai ricordi di Furio Scarpelli, Mario Valdemarin e Bruna Parmesan, testimoni eccellenti dell’avventura cinematografica della Grande guerra.

Il reportage, della durata di 50 minuti, è costruito su due piani. Davanti a una moviola, insieme a Gloria De Antoni, Monicelli rivede e commenta con la sua proverbiale schiettezza i filmati del suo viaggio-pellegrinaggio dell’estate 2004 sui luoghi in cui fu girato nel 1959 il film La grande guerra, in quel Friuli che era stato teatro dei veri combattimenti fra italiani e austriaci nel conflitto '15-'18. Il ritorno sugli antichi set (Gemona, Venzone, Palmanova, ecc.) è stata un'occasione per incontrare tra una piazza e un'osteria le ormai anziane comparse e i tanti friulani che in quel giugno di 45 anni prima avevano accolto generosamente la troupe del film. A fare gli onori di casa lo storico-cinefilo-archeologo Carlo Gaberscek, autore con Livio Jacob del volume Il Friuli e il cinema, spunto ispiratore del documentario.

info: www.cinetecadelfriuli.org

Photo Credits: Ivan Marin / La Cineteca del Friuli