Italo Moscati a Pordenone ospite di Cinemazero

Pocket News

PORDENONE - Il regista, scrittore e sceneggiatore Italo Moscati, tra le più importanti personalità del mondo televisivo e cinematografico italiano, sarà a Pordenone, ospite di Cinemazero giovedì 21 aprile, ore 21.00, in SalaTotò, per presentare al pubblico il suo ultimo film-documentario Concerto italiano. Storia e storie dell’Unità D’Italia (2011).

Il documentario, molto apprezzato da critica e pubblico (il film ha ricevuto quindici minuti di applausi al Prix Italia 2010 tenutosi a Torino), racconta e celebra i Centocinquant’anni dall’Unità d’Italia attraverso le immagini che la televisione, dal 1954 in avanti, ha potuto documentare.
Concerto italiano. Storia e storie dell’Unità D’Italia vuole essere un grande affresco, uno spettacolo di immagini e di musica, un racconto di personaggi e fatti, insomma un grande concerto di idee e di identità italiane. Il film prende l’avvio da quel 1954, anno in cui cominciano le trasmissioni televisive della Rai. L’attenzione per la storia d’Italia è subito molto forte nei programmi prodotti dalla stessa Rai e aumenta negli anni successivi, sviluppandosi ancora dal 1961, data in cui si compie il secolo dalla proclamazione a Torino nel 1861 dell’Italia Unita. Se nel 1911, a cinquant’anni dalla proclamazione, le immagini delle manifestazioni e delle feste per l’Unità avevano la qualità di un bianco e nero un po’ tremolante delle foto di allora e delle sequenze dei primi documentari, nel 1961 la Rai raccoglieva le sue migliori energie per mostrare altre immagini, più ferme, più reali, più convincenti, meno romantiche, capaci di raccontare la storia, le storie del Paese. Vennero  realizzati numerosi sceneggiati e programmi che raccontavano la storia del passato e puntavano allo stesso tempo a presentare il nuovo volto del Paese, dal cosiddetto “miracolo economico” al rapido e intenso cambiamento dei costumi e della vita degli italiani, ai loro interessi in cammino verso il futuro, alla loro costante ricerca di prospettive aggiornate nel volto inedito di un’Italia non più contadina, più industriale, attenta al mondo.
Di tutte queste straordinarie immagini della realtà e di ricostruzione con fiction e film tv, si compone  il film di Moscati, che presenta un appassionante intreccio fra la storia e, soprattutto, le storie che ci riguardano da vicino e fanno sperare con fiducia negli anni che ci attendono.
Dal passato, le immagini passano al passato prossimo e al presente, mostrando le situazioni che hanno contraddistinto un lungo e controverso percorso per “fare gli italiani” negli anni della tv. Immagini e parole che irrompono e costruiscono una storia, temi e problemi irrisolti. Le migrazioni interne, l’arrivo degli emigrati, la distruzione o lo scarsa attenzione alla salvaguardia del territorio e dell’ambiente, la criminalità diffusa, l’idea che si sono fatti e si fanno all’estero degli italiani, la scomparsa della patria, il nazionalismo e il patriottismo, e altre scene di un paese che cerca ancora.
Il film è arricchito dalle musiche di straordinari artisti italiani come Riccardo Muti, Claudio Abbado, Antonio Pappano, Gianluigi Gemetti, ma anche dalle canzoni di grandi cantautori che hanno fatto la storia della musica italiana come Giorgio Gaber e Fabrizio de Andrè.

Giovedì 21 aprile 2011, ore 21.00

SalaTotò di Cinemazero - PORDENONE 

Italo Moscati presenta al pubblico il suo ultimo film-documentario Concerto italiano. Storia e storie dell’Unità D’Italia (2011).

Info: www.cinemazero.it