La magia delle immagini in movimento al Museo del Precinema di Padova

ConNotati

PADOVA - Dal 23 marzo al 21 luglio 2013, al Museo del Precinema di Padova uno straordinario touch-table mostra gli antichi giochi ottici della Collezione Minici Zotti. Gli originali troppo delicati per essere maneggiati sono riproposti con questo modernissimo dispositivo!

Il touch-table permette ai visitatori di riattivare e imparare le diverse tecnologie usate per creare il movimento delle immagini dagli anni ‘30 del 1800 fino agli inizi del ventesimo secolo. I dispositivi ottici, dai nomi strani come Zootropio Fenachistoscopio e Kinora, sono stati ricreati in modo digitale nel touch-table, insieme a una ricca varietà di immagini intercambiabili provenienti dalle più illustri collezioni museali.

Il progetto How the pictures learnt to walk è stato concepito dalla dott.ssa Birgit Beumers, esperta di Cinema e Teatro Russo e al tempo docente alla University of Bristol’s School of Modern Languages, insieme a Julia Bracegirdle, Senior Lecturer in Cinema d’Animazione alla Bristol School of Animation, UWE, e in collaborazione con la Aerian Studios, una pluripremiata digital agency, con sede nel Wiltshire.

La direttrice Laura Minici Zotti è particolarmente orgogliosa di poter ospitare questo importante dispositivo, che troverà sicuro interesse sia tra i turisti che tra le scolaresche, tutti coinvolti dagli effetti speciali che loro stessi riusciranno a creare. Pertanto oggi il Museo del Precinema partendo dalle prime immagini in movimento del '700 è in grado di mostrare anche le immagini del futuro, davvero singolare pensare che tutto ciò si svolga nell'antico monumentale Palazzo Angeli,

La dott.ssa Birgit Beumers commenta: il nostro touch-table riporta alla vita il sorprendente percorso che i pionieri della proiezione di immagini in movimento come Eadweard Muybridge, Etienne-Jules Marey e i Fratelli Lumière hanno percorso. Le metodologie sfruttate per creare questi dispositivi ottici sono tra le più varie, ma danno un'idea del pensiero innovativo di questi inventori.
Julia Bracegirdle dice: osservando questi dispositivi innovativi e il loro movimento, possiamo comprendere quanto fossero incredibili e sbalorditivi a quel tempo. Spesso questi primi dispositivi ottici sono documentati da immagini statiche con testi descrittivi, oppure in esposizioni dove rimangono fermi perchè non possono essere attivati. Il touch-table digitale ha lo scopo di fornire al pubblico una esperienza tattile per muovere le immagini, dove loro stessi possono vedere come tali dipsositivi si animassero.
S'unya Dickman della Aerian Studios introduce: Aerian è incredibilmente entusiasta per essere stata coinvolta nello sviluppo di questo progetto. Il tavolo è l'applicazione più complessa del HTML5 che noi abbiamo mai costruito fino ad oggi. Una grande quantità di tempo si è dedicata per affinare la tecnica, in modo che i dispositivi del primo cinema, che abbiamo ricostruito, riproducessero la stessa esperienza visiva degli originali. Noi ci attendiamo grandi recensioni riguardo al tavolo una volta che inizierà il suo tour in giro per il mondo

Il progetto realizzato grazie alle risorse del National Media Museum di Bradford, il quale possiede una importante collezione di dispositivi ottici e pellicole e al Museo del Precinema di Padova fornito di una estesa collezione di dispositivi e vetri per Lanterna Magica, oltre alla prima animazione di Alexander Shiryaev digitalizzata da Aardman Animations Ltd.

Dal 23 marzo al 21 luglio 2013

Museo del Precinema - Collezione Minici Zotti, Prato della Valle, 1/A - PADOVA

Come le immagini hanno imparato a muoversi

Orario:  tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 16.00 escluso il martedì

Biglietti: Intero 5,00 € - Ridotto 3,00 €

Mostra organizzata in collaborazione tra Università di Bristol e il Museo del Precinema – Collezione Minici Zotti e l'ausilio del Comune di Padova – Assessorato alla Cultura

Info: tel. 049 8763838
info@minicizotti.it
www.minicizotti.it