A Lagunamovies 2011 la multivisione di Immensa Natura. Paesaggi per immagini

ConSequenze
Le produzioni di Merlino Multivisioni: immagini e musica intessuti in trame che ipnotizzano lo spettatore, schiudendo fantastici scenari delle più svariate latitudini del mondo

Grado (GO) - Uno spettacolo di multivisione: ovvero, immagini e musica intessuti in trame che ipnotizzano lo spettatore, schiudendo fantastici scenari delle più svariate latitudini del mondo. E’ la proposta del festival Lagunamovies 2011 per la serata di giovedì 11 agosto, curata e promossa da Merlino multivisioni, in programma al Parco delle Rose di Grado.

Le produzioni si avvalgano anche della firma di altri autori che da anni collaborano con Merlino Multivisioni, come Roberto Valenti, Ervin Skalamera, Claudio Tuti, Francesco Lopergolo e Domenico Drago. La tecnica espressiva è basata sulla capacità di unire in maniera creativa due potenti mezzi di comunicazione: la fotografia e la musica. Uno o più proiettori digitali, in funzione simultaneamente o alternativamente, propongono una sequenza di immagini che, abbinate alla colonna sonora, creano un’atmosfera coinvolgente ed emozionale. Lo spettatore si trova così immerso in storie, racconti di viaggio, visioni fantastiche, in un mondo conosciuto o sconosciuto, ma certo riproposto in modo originale e rivisto attraverso gli occhi e le emozioni dell'autore di multivisione.

Lagunamovies 2011 proporrà innanzitutto Valle Cavanata, oasi di meraviglia, una produzione realizzata su incarico della Riserva Naturale della Valle Cavanata per sensibilizzare i visitatori sulle bellezze e le peculiarità dell'habitat protetto. Si prosegue con Colori d’ Oriente , sulla scia dei versi di Pablo Neruda, e con Occhi, la porta delle emozioni, un magico passepartout verso lo sguardo degli animali. Al Namib è dedicato Un deserto che vive, e subito dopo assisteremo a Dolomiti, momenti di luce, sulle note del Concerto n. 5 di Ludwig van Beethoven. I giorni di Chitake  racconta l’entusiasmante esperienza di un gruppo di naturalisti-fotografi nell’immersione totale dell’ Africa selvaggia e primordiale del parco nazionale di Mana Pools, in Zimbabwe.

A suggello della serata due produzioni dal fascino geologico-paesaggistico: Fioriscono le pietre, ambientata nel Carso, e Tutti i colori della luce, che ci accompagnerà nel caleidoscopio di forme e colori dei pinnacoli rosa di Bryce, degli archi naturali di Arches, e via via nel letto del Virgin River,e fra le meravigliose onde di roccia del paria Canyon, fino alla maestosità del Gran Canyon.

Merlino Multivisioni nel corso degli ultimi tre anni, oltre alla produzione di audiovisivi si dedica a collaborazioni con gruppi musicali per la realizzazione di concerti multimediali e per l' allestimento di progetti visivi. Ricordiamo i concerti "Ad un passo dal Cielo" realizzato con il uartetto d'archi Paul Klee di Padova nel maggio del 2009 ad Asolo, oltre al concerto "Suoni di Immagini" realizzato nell'agosto del 2010 con la Civica Orchestra di Fiati G.Verdi Città di Trieste nel parco del Castello di Miramare, con scenografia multivisiva sull'intera facciata del Castello, fino  allo spettacolo La Porta dei Sogni allestito quest'anno alla Rocca di Monrupino. Di  grande soddisfazione, inoltre, le pubblicazioni finalizzate ad iniziative benefiche poste in essere nell'ambito di Trieste incontra la Multivisione, sin dal 2002.

Lagunamovies 2011 - 8^ edizione - Second life. L’altro lato della vita

Giovedì 11 agosto  2011, ore 21:00

Parco delle Rose - Grado (GO) 

Immensa Natura. Paesaggi per immagini, i mille volti della Laguna e altri set

a cura di Merlino Multivisioni

Ingresso libero

Lagunamovies 2011 è promosso dal Comune di Grado con l’Assessorato alla Cultura della Regione Fvg, su progetto di Sergio Naitza, Daniela Volpe e Paola Sain, in sinergia con la Fondazione Carigo e Banca di Cividale, e con GIT, Promohotel e Consorzio Dolegna: il Collio a 7 stelle.

Info: www.lagunamovies.com