Per Mano Ignota, il documentario sulla strage di Peteano del goriziano Cristian Natoli al Visionario di Udine

Pocket News

UDINE-  Dopo il positivo debutto nazionale alla Casa del Cinema di Venezia il tour promozionale del documentario Per Mano Ignota del regista goriziano Cristian Natoli sarà protagonista di una proiezione al Cinema Visionario di Udine venerdì 1 marzo alle 20:30.

Il 31 maggio 1972 Peteano, frazione della cittadina di Sagrado in provincia di Gorizia, venne sconvolta da un attentato la cui eco si riverberò presto in tutto il paese. L’atto terroristico nel quale videro la morte tre uomini dell’Arma dei Carabinieri, il brigadiere Antonio Ferraro di 31 anni e i carabinieri Donato Poveromo e Franco Dongiovanni di 33 e 23 anni, ed in cui rimasero gravemente feriti il tenente Angelo Tagliari e il brigadiere Giuseppe Zazzaro, avveniva in un momento molto turbolento per la storia italiana nel quale vennero portati a compimento diversi atti terroristici ascrivibili a diverse fazioni politiche a favore di quella che in seguito venne defnita la Strategia della Tensione.

Il documentario di creazione realizzato da Thunderground Production YFF Film e Lucide Video ripercorre i fatti della cosiddetta Strage di Peteano, attraverso ricordi, esperienze, testimonianze, l’analisi del momento storico in cui essa ebbe luogo ed una ricostruzione animata delle vicende narrate. La narrazione affronta in maniera obiettiva e filologica l’avvenimento principale tramite il racconto diretto dei suoi protagonisti, il quale è integrato da descrizioni aventi lo scopo di inquadrare geograficamente e storicamente l'episodio, così da contornare ed arricchire il valore complessivo della storia, lungamente dimenticata, ma che ha lasciato un segno indelebile sul territorio goriziano.

Tutto quanto seguì all’attentato è storia giudiziaria che verrà ripercorsa durante l'incontro udinese insieme al regista Cristian Natoli, il produttore Alberto Sorge, l'avv. Nereo Battello, all'epoca dei fatti difensore di alcuni degli imputati erroneamente accusati, e infine la critica cinematografica Anna Antonini (I Duellanti).

La proiezione rientra nella normale programmazione del Cinema Visionario, infoline 0432/227798.