A Paolo Chierchi Usai con La storia del cinema in mille parole il Premio Limina MYmovies 2013

Pocket News

UDINE – Mille parole esatte, per raccontare vertiginosamente all'indietro l'intera storia del cinema, dal 3D fino al primo apparire di un fotogramma sullo schermo di fronte agli attoniti spettatori. In questa premessa è racchiuso il successo dell’ultimo saggio del critico cinematografico Paolo Chierchi Usai, La storia del cinema in mille parole, che si aggiudica il Premio Limina MYmovies 2013, assegnato dai votanti del sito MYmovies.it, anche quest’anno partner di FilmForum Festival 2013.

L'autore riceverà in premio l'opera in vetro di Murano Gli amanti, che gli sarà consegnata durante la cerimonia al Cinema Visionario di Udine, mercoledì 13 marzo (dalle ore 18). Quello di Cherchi Usai è un libro che si può, e forse si dovrebbe, leggere molte volte, ogni volta ritrovando fra le mille parole un tassello prezioso della storia del cinema che ricordiamo o che avevamo dimenticato.

In gara quest’anno al Premio Limina MYmovies anche i libri Cinema, film e generi che hanno fatto la storia di Ciotta/ Silvestri, Sbatti Bellocchio in sesta pagina a cura di Della Casa / Manera,  Storie dell'altro cinema di Ugo Casiraghi, a cura di Lorenzo Pellizzari, Io lo chiamo cinematografo di Francesco Rosi, Giuseppe Tornatore, La casa sopra i portici di Carlo Verdone, Il cinema vuol dire.. di Maurizio Porro, Storie di cinema a Venezia di Irene Bignardi.

L’annuncio dei vincitori e la consegna dei Limina Awards, il più autorevole riconoscimento sulla scrittura cinematografica, sono fra i momenti più attesi a FilmForum Festival, quest’anno al traguardo della sua 20^ edizione in programma dal 12 al 21 marzo a Udine e Gorizia con un ricco cartellone di proiezioni, workshop, incontri e ricerche intorno al cinema e alla sua evoluzione, dalle origini ai nuovi media. I Limina Awards sono articolati in diverse sezioni e assegnati dalla Cuc, la Consulta Universitaria del Cinema.

Le ulteriori sezioni dell’edizione 2013 sono dedicate a :
Miglior libro italiano di studi sul cinema
Miglior traduzione italiana di un importante contributo agli studi cinematografici
Miglior libro internazionale di studi sul cinema

Il Miglior libro italiano di studi sul cinema e la Miglior traduzione italiana di un importante contributo agli studi cinematografici sono assegnati dalla CUC – Consulta Universitaria del Cinema, associazione che riunisce tutti i docenti di cinema delle università italiane, presieduta da Gianni Canova.

Il Miglior libro internazionale di studi sul cinema è attribuito dall’Editorial Board della rivista “Cinéma & Cie”. International Film Studies Journal, di cui fanno parte studiosi italiani e internazionali di chiara fama.
Alla premiazione possono concorrere tutti i libri pubblicati nell’anno 2012.

Info: www.mymovies.it/premiolimina/