Secondo appuntamento della rassegna Storie di lucida follia – Il cinema di Park Chan-wook al Visionario di Udine

Pocket News

 UDINE – Si svolgerà martedì 14 giugno con inizio alle ore 21.00 al Visionario il secondo appuntamento con la rassegna organizzata dal C.E.C. in collaborazione con la Cineteca di Bologna, Storie di lucida follia – Il cinema di Park Chan-wook. In programma c’è la proiezione del cortometraggio Judgment (1999), e a seguire il primo sorprendente e atroce capitolo della leggendaria Trilogia della vendetta del regista coreano: Mr. Vendetta – Sympathy For Mr. Vengeance (2002). 

Macabro, cupissimo e profondamente grottesco è il cortometraggio Judgment che aprirà la serata di domani al Visionario. Park confeziona in un bianco e nero livido ed elegantissimo, un personale ritratto a tinte (mai così) fosche dell’avidità e dell’ignoranza umana. La storia, a dir poco assurda, ma ispirata ad un evento avvenuto realmente in Corea del Nord, ruota attorno al cadavere di una ragazza, vittima come altre centinaia del crollo di un centro commerciale di Seoul. Per il suo corpo viene offerto un indennizzo pari a mezzo milione di dollari, “una fortuna” a detta dei parenti. Peccato che a complicare le cose ci si metta un medico dell’obitorio, determinato a rivendicare la proprietà del cadavere. Assisteremo senza fiato ad una lotta fino all’ultimo (e tragico) compromesso con gli affetti e il rispetto della morte, i cui protagonisti sono uomini gretti, mossi da istinti ferini. Non resta che attendere che giustizia sia fatta… 

A Judgment seguirà, alle ore 21.30 circa, la proiezione del primo capitolo della Trilogia della vendetta, il Must-see del grande regista coreano, ma anche e soprattutto un affresco furioso e disturbante dell’umanità contemporanea che, fin dalla sua prima apparizione nel 2002 sugli schermi europei, è entrato prepotentemente nel nostro immaginario. Film successivo a J.S.A. e realizzato proprio grazie allo straordinario successo internazionale conquistato da Park con questo thriller politico, Mr. Vendetta – Sympathy For Mister Vengeance è un film estremo, violento, scioccante dove la ricerca disperata di un rene per la sorella da parte di un ragazzo sordomuto (ancora una volta l’attore preferito da Park, Song Kang-ho) diventa metafora della ricerca di giustizia.  Il protagonista, Dongjin, attraversato e vessato da tutti i mali del mondo - dalla malattia al licenziamento, dall’omicidio alla truffa – si spinge fino al rapimento, ai fini del riscatto, della figlia di un ricco industriale.  La bambina però muore, incidentalmente. I confini tra ciò che è giusto e ciò che sbagliato crollano definitivamente e la spirale di violenza innescata dalla morte di un innocente toglierà il respiro, tenderà i nervi come corde di violino e alimenterà una sete di vendetta che non ha pari nella storia del cinema contemporaneo. Concepito come un remake, su ammissione dello stesso Park, di La vendetta è mia (1979) di Imamura Shohei, Mr. Vendetta è un film atroce, un apologo estremo della violenza, ma soprattutto un’opera che ha tutte le caratteristiche di un cult del nostro tempo. 

I capitoli successivi della Trilogia, ovvero Oldboy e Lady Vendetta, verranno proiettati rispettivamente lunedì 20 e lunedì 27 giugno.  

In occasione della rassegna Storie di lucida follia – Il cinema di Park Chan-wook sarà possibile acquistare alle casse del Visionario un abbonamento speciale valido per tutte e 6 le serate di proiezione al vantaggiosissimo prezzo di € 20, 00 (mentre il biglietto unico per ogni serata di proiezione è di € 5, 00).


Info:  C.E.C./Centro Espressioni Cinematografiche

tel. 0432/299545 fax 0432/229815

info@cecudine.org

www.visionario.info