Cinemazero dedica due serate ai fratelli Taviani in attesa dell’incontro con Paolo a Pordenonelegge 2009

ConSequenze
PORDENONE - In occasione dell’incontro con Paolo Taviani che si terrà a pordenonelegge 2009, sabato 19 settembre, Cinemazero, dedica un omaggio ai registi toscani offrendo due occasioni di avvicinamento al lavoro dei famosi registi. Mercoledì 16 settembre alle ore 21:00 presso l’Aula Magna Centro Studi, in collaborazione con la Cineteca Nazionale, si terrà la proiezione della versione restaurata di Padre padrone, tratto dal libro autobiografico di Gavino Ledda, che valse ai Taviani la Palma d’oro a Cannes nel 1977. Mentre giovedì 17 settembre alle ore 16:30 presso la Saletta ex Convento di San Francesco si terrà la presentazione del volume fotografico Sguardi, corpi, paesaggi. sul cinema di Paolo e Vittorio Tavian” alla presenza dell’autore Andrea Mancini, che attraverso i suoi scatti ci porterà dentro il cinema dei Taviani, dove sembra esserci un unico disegno, una sola storia da arrotare, una storia nella quale c’è un solo e unico protagonista: l’uomo. Un uomo fragile, che tenta di modificare i destini del mondo, ma che in genere non riesce a combinare niente, perché per sua fortuna la vita fa il suo corso e il giorno continua a seguire la notte, la notte il giorno, i fiumi a scorrere verso il mare. Andrea Mancini insegna Iconografia del Teatro all’Università di Siena. È direttore del Centro Cinema Paolo e Vittorio Taviani. Tra le sue ultime pubblicazioni Il diaframma di Pasolini e La masseria delle allodole di Paolo e Vittorio Taviani, entrambi editi da Titivillus. Gli incontri sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.