èStoria2012, al via a Gorizia con un omaggio al Milite Ignoto a Gorizia

Rassegne
Al Teatro Verdi di Gorizia l’inaugurazione del Festival con il concerto-proiezione di Karl Jenkins The Armed Man – A Mass for Peace

GORIZIA - Il Milite Ignoto rappresenta, in particolare per le sue origini nella  Storia novecentesca europea, un simbolo dalla forte valenza accomunante. La nascita dell’omaggio al Milite Ignoto si colloca all’indomani della fine della Prima guerra  mondiale, dopo la tragica deva stazione umana lasciata dal conflitto: l’annientamento materiale di più generazioni di uomini, il tessuto sociale profondamente disgregato.

In vista del centenario che ricorderà lo scoppio della Grande Guerra sul confine orientale d’Italia, l’VIII edizione del Festival èStoria Profeti di Gorizia si aprirà, giovedì 17 maggio, proprio con il progetto Il Milite Ignoto. Il mito, la gloria, il ricordo, attivato in sinergia con Banca Friuladria Crédit Agricole, che ha sostenuto il re tauro della cappella sulla sommità del Sacrario di Redipuglia, il più grande sacrario militare italiano. A partire dal primo pomeriggio si muoverà l’èStoriabus lungo l’itinerario s torico-culturale del festival che viaggerà Sulle tracce del Milite Ignoto, sotto la guida dello storico Marco Cimmino. A bordo di èStoriabus, il pubblico ripercorrerà il calvario dei soldati sul fronte isontino, partendo proprio dall’ultimo atto della tragedia mondiale. Le tappe del percorso toccheranno il Cimitero degli Eroi ad Aquileia e il Sacrario militare di Redipuglia.

E nella serata di giovedì 17 maggio, alle 20.30, al Teatro Verdi di Gorizia, l’inaugurazione del Festival sarà siglata dall’emozionante concerto-proiezione di Karl Jenkins The Armed Man – A Mass for Peace, preceduto dalla prolusione del musicologo goriziano Quirino Principe.
The Armed Man è uno straordinario concerto per soli, coro e orchestra, legato al progetto Il milite ignoto. L’esecuzione sarà affidata alla Corale “Renato Portelli” di Mariano del Friuli (fa s cia di eccellenza a Corovivo 2011) e all’Orchestra for Peace, dirette dal M° Fabio Pettarin; solisti: Elisa Ulian soprano, Alessia Nadin mezzooprano, Badi Scarpa tenore, Michele Rot basso, Delia Stabile voce bianca, Nuruzi Esmatollah (Afghanistan) muezin. Il lavoro del Galles e Karl Jenkins (1944) è stato composto nel 1999 ed e s eguito per la prima volta nel 2000; l’opera s i apre sulla celebre melodia de L’homme armé di epoca rinascimentale, contempla la chiamata alla preghiera con il richiamo del muezzin, si compone degli elementi dell’ordinario della Mes a – Kyrie, Gloria, Sanctus e Benedictus – inframmezzati ad altre parti musicali. Conte stualmente all’esecuzione mu s icale è prevista la proiezione delle immagini ufficiali del video di Jenkins , di forte impatto per le s cene di guerra e di pace che vi sono presentate. Il progetto dedicato al Milite Ignoto nell’ambito di èStoria si completerà sabato 19 maggio, alle 21.30 nella Tenda Apih ai Giardini pubblici di corso Verdi, con la proiezione di Gloria: apoteosi del soldato ignoto (dal dvd Le vie della gloria, Cineteca del Friuli, 2010), commentata dallo storico Lucio Fabi. L’appuntamento con questo eccezionale documento cinematografico del periodo muto, sempre sostenuto da Banca Popolare FriulAdria, è realizzato in collaborazione con la Cineteca del Friuli.

Dal 17 al 20 maggio 2012

GORIZIA - location varie

èStoria 2012 – VIII Festival internazionale della storia - Profeti

Giovedì 17 maggio

Il programma della giornata inaugurale

Ore 13:00

Fermata autobus Corso Verdi, 12
èStoriabus - su prenotazione
Partenza itinerario I luoghi del Milite Ignoto
In collaborazione con Banca Popolare FriulAdria.
Guida Marco Cimmino.

Ore 20.30
Inaugurazione ufficiale · a seguire Il suono della pace prologo al concerto con proiezione
Interviene Quirino Principe.

Ore 21.00

Teatro Comunale Giuseppe Verdi

Concerto con proiezione · The Armed Man – A Mass for Peace di Karl Jenkins
Corale "Renato Portelli" di Mariano del Friuli Orchestra for Peace Dirige Fabio Pettarin

 

Biglietti: ingresso gratuito a invito

Info: Leg Gorizia

tel: 0481.539210

eventi@leg.it

www.estoria.it