Legami per l'edizione 2011 di Centorizzonti ad Asolo e Centivole

Rassegne

Asolo (TV) - Centorizzonti 2011 si rinnova: alla nona edizione il progetto si apre al territorio, cerca affinità per condividere nuove prospettive. Il programma nato ad Asolo per il Teatro Duse, coinvolge quest'anno anche il Comune di Altivole, sperimenta una nuova relazione culturale e propone sei incontri tra cittadini e artisti. 

Un invito a scoprire come in tempo di crisi, il teatro, la musica, le canzoni e i racconti,  possano offrire uno sguardo inedito sulla vita quotidiana, creando unioni e connessioni.
Legami è il filo rosso che unisce il progetto artistico e il lavoro dei due Comuni promotori, nuovo orizzonte a cui guarda oggi il percorso curato dall’Associazione Echidna. In mezzo a piccole e grandi storie, memorie collettive che raccolgono fatti e personaggi del mondo quotidiano, rapporti familiari e solitudini che scavano nella vita, strizzando l’occhio al futuro.

Il programma si apre con un’anteprima speciale, a tavola, assieme agli artisti contadini e ai racconti del Teatro delle Ariette. Il Teatro del Lemming inaugura invece il palcoscenico del Duse con il testo teatrale per eccellenza, Amleto, con la regia di Massimo Munaro. Attraverso due appuntamenti proposti all’Auditorium Comunale di Altivole si approfondisce il tema dei legami famigliari: in compagnia dell'artista trevigiana Katiuscia Bonato si parla di madri, mentre Filippo Plancher affronta la solitudine dell’altra metà del cielo, i padri. Il teatro-canzone di Giulio Casale e l’incontro con la comicità di Angela Finocchiaro, su testi di Stefano Benni e la prestigiosa regia di Cristina Pezzoli, consolidano l’intensa relazione tra la città e la scena teatrale nazionale.

Dal 25 marzo al 14 maggio 2011

Teatro Duse, Piazzetta Duse - Asolo (TV)
Auditorium Comunale, Via Roma 21, Altivole (TV)

Centorizzonti 2011 - Legami

Il programma

Venerdì 25, sabato 26, domenica 27 marzo, ore 20:00

casa privata

Anteprima speciale

Matrimonio d'inverno - diario intimo
Teatro delle Ariette

Matrimonio d'inverno è il diario della nostra vita quotidiana, dopo 20 anni di vita in campagna e 10 di teatro fatto in giro per l'Italia e l'Europa. Ma è anche il racconto del nostro amore e dell'amore che ci lega ai nostri campi e ai nostri animali, agli amici e ai compagni di vita. Amore per il tempo che passa e trasforma la vita, i corpi, i pensieri e i sentimenti. (con cena, max 20 persone, prenotazione obbligatoria)
 
Venerdì 8 aprile, ore 21:15

Teatro Duse

Amleto
Teatro del Lemming
drammaturgia, musica e regia Massimo Munaro

Amleto è il testo teatrale per antonomasia. Amleto sembra condannato a vivere in un mondo rovesciato. Ogni valore è stato sostituito da una copia. Ogni cosa dotata di senso è stata ridotta a una recita. Il mondo di Amleto, come il nostro, rende ciò che consideravamo sacro una farsa sempre più abbietta. In questo mondo paradossale la strategia di Amleto è quella di giocare a rovesciare ogni paradosso. In Amleto ritroviamo la nostra solitudine, ancor prima che di spettatori, di cittadini.

Sabato 16 aprile, ore 21:15

Auditorium Comunale

L’ho uscito io!
Katiuscia Bonato - Teatro al quadrato

Si parla di una giovane donna, una di quelle che potresti incontrare ogni giorno al supermercato, in coda alle poste, a passeggio nel parco... ma una cosa la rende diversa: ha dato alla luce un bambino e con lui sono uscite un bel po’ di altre cose...!  Questa storia non nasce solo da una vicenda personale. È fatta di tante storie, molto diverse tra loro, ma con una costante: il profondo senso di solitudine

Sabato 30 aprile, ore 21:15

Auditorium Comunale

Da parte a parte - Ritagli di Padre
Filippo Plancher

Lo spettacolo è uno spazio nel tempo dove il dolore per la separazione dal figlio trapassa e viene accolto, dove anche la tragedia è contemplata, forse per evitarla. Ho voluto affrontare la crisi del padre... Ho giocato ironicamente con i luoghi comuni cercando di voce al dolore che spesso si nasconde o si nega, in una riflessione teatrale che attinge a racconti di vita vissuta, frutto di suggestioni o di poesia.

Venerdì 6 maggio, ore 21:15

Teatro Duse

The Beat Goes On

Giulio Casale
accompagnato alla chitarra da Lorenzo Corti

Casale prosegue il suo viaggio attraverso le opere dei poeti, degli scrittori, e dei musicisti americani che dagli anni 50 a oggi hanno significato molto anche per la cultura italiana. In questo spettacolo la musica è la protagonista indiscussa: dai cantautori Brel, Tenco, De André, ai grandi del rock e della musica pop (Bob Dylan, Beatles, Jim Morrison), fino ai brani di maggior successo dello stesso Casale.

Sabato 14 maggio, ore 21:15

Teatro Duse

Mai più soli
Angela Finocchiaro - Daniele Trambusti
di Stefano Benni - con Angela Finocchiaro, Daniele Trambusti - regia di Cristina Pezzoli

Narrare il tempo presente non è facile, farlo con la leggerezza sferzante dell’ironia ancor meno. Lo spettacolo, diverte e fa riflettere attraverso favole, invettive, brevi liriche, lucide cronache, in un contesto narrativo che cerca di ritrovare un senso al caos e alle incoerenze del nostro presente. Al centro dei racconti surreali, vecchietti stralunati, vacanze tragicomiche in famiglia, un viaggio all’“Inferno” in Eurostar, capodanni da dimenticare e tanto altro ancora.

Info: Echidna Associazione Culturale

tel.041. 412500

Biblioteca Comunale Asolo

 

tel 0423. 951317

biblio@asolo.it

Biblioteca Comunale Altivole

tel. 0423 918380

biblioteca@comune.altivole.tv.it

www.echidnacultura.it