The Dreamers e Ultimo tango a Parigi per lo Sguardo dei Maestri 2010 a Pordenone, Udine e Trieste

ConSequenze

PORDENONE - Con The Dreamers, l’ultima pellicola girata dal regista nel 2003, e il capolavoro Ultimo tango a Parigi, i due film più sensuali di Bernardo Bertolucci, continua a Pordenone, Trieste e Udine la retrospettiva dedicata al grande maestro del cinema italiano nell’ambito della XIII edizione de Lo Sguardo dei Maestri.

  I due film sono in programma martedì 23 novembre a Cinemazero (in orari 19.15 e 21.15), giovedì 25 novembre al Visionario di Udine (in orari 19.30 e 21.30), lunedì 29 novembre al Teatro Miela di Trieste  (in orari 19.00 e 21.30).

 È un’occasione davvero unica per vedere sul grande schermo quello che negli anni ’70 fu considerato un film-scandalo: Ultimo tango a Parigi (1971), che regalò a Bertolucci un successo planetario, con protagonista un Marlon Brando all’apice delle sue potenzialità interpretative, è tra le pellicole più censurate della storia del cinema per le scene dalla fortissima carica erotica, un film condannato anche fisicamente (alcune copie furono eliminate per una sentenza giudiziaria e ad oggi il film è di fatto assente dalla programmazione TV).  Il pubblico potrà (ri)scoprire il film nella nuovissima copia restaurata dal Centro sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale con il direttore della fotografia Vittorio Storaro, tre volte Premio Oscar per Apocalypse now di Coppola, Reds di Warren Beatty e L'ultimo Imperatore dello stesso Bernardo Bertolucci.

Ultimo tango a Parigi è allo stesso tempo un film profetico per come affronta il tema della crisi della coppia nella società contemporanea: l’amore “folle” tra i protagonisti, Paul e Jeanne, animato da un bisogno esasperato di libertà erotica, diventa autodistruttivo. Un film che i curatori della retrospettiva hanno associato a The Dreamers (2003), l’ultima pellicola girata da Bertolucci nel 2003 che è la raffinata storia di un libertino triangolo amoroso nella primavera del ’68 parigino: come in Ultimo tango a Parigi, di cui The Dreamers costituisce un ideale proseguimento, il rapporto erotico è vissuto in un ambiente chiuso e diventa così centripeto e autodistruttivo, conducendo i protagonisti al soffocamento.

In The Dreamers, rievocazione storica del ’68 francese, accanto al tema amoroso e a quello della cultura e della sua conservazione (indimenticabile la corsa dei tre protagonisti lungo i corridoi del Louvre) emerge quello della cinefilia: nel film si fa infatti esplicito riferimento al direttore della Cinémathèque Française il mitico Henri Langlois. Sarà proprio uno strano quiz cinefilo, innocente e perverso, a portare i giovani protagonisti ad esplorare i limiti della propria identità emozionale e sessuale. Notevole la prova del terzetto di giovani attori scelti da Bertolucci come protagonisti del film: l’americano Michael Pitt, noto al grande pubblico per la fiction televisiva Dawson’s Creek, e i francesi Eva Green e Louis Garrel, figlio del regista francese di culto Philippe Garrel. 

Lo Sguardo dei Maestri 2010

Martedì 23 novembre 2010, ore 19.15 e 21.15

Cinemazero, Piazza Maestri del Lavoro 3 – PORDENONE

Giovedì 25 novembre 2010, ore 19.30 e 21.30

Visionario, Via Asquini 33 – UDINE

Lunedì 29 novembre 2010, ore 19.00 e 21.30

Teatro Miela, Piazza Duca degli Abruzzi, 3 – TRIESTE

Proiezione di:

Ultimo tango a Parigi (1971)

di Bernardo Bertolucci

The Dreamers (2003)

di Bernardo Bertolucci

In occasione dell’evento a Udine e Pordenone è possibile sottoscrivere un convenientissimo abbonamento di 20 Euro valido per tutta la retrospettiva (17 lungometraggi - compreso il kolossal in due parti, Novecento - e una selezione di cortometraggi).

 

A Pordenone gli studenti universitari entrano gratis su presentazione del libretto o tessera identificativa dell’università.A Udine e Pordenone il costo per biglietto per ogni singola serata della retrospettiva segue la tariffazione ordinaria delle sale del C.E.C. (Cinema Centrale e Visionario) e di Cinemazero.

Info: Cinemazero - tel. 0434520527, www.cinemazero.it
Teatro Miela, tel.  040365119, www.lacappellaunderground.org
Visionario, tel.0432299545, www.visionario.info