Due concerti in omaggio a Luigi Nono ed Emilio Vedova al Candiani di Mestre

Concerti
Mestre (VE) - A.GI. Mus. di Venezia, Associazione Giovanile Musicale, presenta al Centro Culturale Candiani il  Progetto Prometeo, due concerti in omaggio a Luigi Nono ed Emilio Vedova in programma  venerdì 13 alle ore 21.00  e  venerdì 20 novembre alle ore 18.00, un omaggio ad un sodalizio umano e artistico che trova splendida realizzazione proprio nell’elaborazione del Prometeo, ed insieme un’occasione di riflessione e stimolo per giovani artisti perché tengano viva con la propria fantasia una memoria storica preziosa. Nel primo appuntamento Opere di musica elettronica in prima assoluta in omaggio a L. Nono e E. Vedova in collaborazione con i Conservatori di Musica di “G. Tartini” di Trieste e “B. Marcello” di Venezia, si privilegiano percorsi tecnologici e si presentano opere in prima assoluta dedicate a Nono e Vedova elaborate dagli studenti e neodiplomati delle classi di Musica Elettronica dei Conservatori di Venezia e Trieste. Il gruppo M.A.S. (Meccanica/Azione/Sonora) e il video- artista Lino Budano propongono con rumore-silenzio-metallo una performance sonora e visiva che si ispira all’opera Bianco-Nero-Metallo di Vedova e si concretizza in una sperimentazione intensa dell’elemento sonoro, visivo e gestuale. Ne Lo scontro e la risonanza di Maurizio Goina, invece, l’idea di Vedova relativa allo scontro di situazioni diverse appartenenti ad un'unica realtà viene resa tecnicamente mediante sovrapposizione su più livelli di suoni ed immagini; la "risonanza" è realizzata applicando ai materiali alcuni filtri ed operando interventi sulla distribuzione temporale, L’ispirazione musicale di Chaos Logos Kronos, elaborato da Alessandro Fogar e Alessandra Bellan, sorge da alcune soluzioni proposte da Nono nel Prometeo, coniugate a concezioni dell’ascolto che concordano sulla necessità di abbandonare il mito romantico del musicista-demiurgo per un’estetica non più soggettivistica. Al rapporto suono-parola è dedicato invece il secondo appuntamento, dal titolo Lo Spoon River di Venezia, che avrà come protagonista l’Ensemble New Made formato dal duo pianistico Rossella Spinosa e Alessandro Calcagnile. Ripensando idealmente agli Epitaffi di Nono, il progetto utilizza testi poetici tratti dagli epitaffi di Edgar Lee Masters, musicati per pianoforte a quattro mani e nastro registrato da dodici giovani compositori. Parallelamente ai concerti, sarà allestita nello spazio espositivo al quarto piano la mostra Luigi Nono, una biografia. Fotografie dall’Archivio Luigi Nono visitabile fino al 29 novembre negli orari di apertura del Centro.   Biglietti: intero 10 euro - ridotto 5 euro (riduzioni di legge, soci A. Gi. Mus. Venezia, abbonati Teatro La Fenice, Candiani Card, CinemaPiù) – ingresso gratuito per gli studenti. Quota associativa 5 euro