Andràs Schiff

Stagione Concertistica 2011-2012 della Società Veneziana di Concerti

Andràs Schiff - pianoforte

esegue

Wolfgang Amadeus Mozart, Zwölf Variationen B-Dur über ein Allegretto KV 500
Felix Mendelssohn-Bartholdy, Variations Sérieuses op.54
Joseph Haydn, Variationen f-moll Hob.XVII:6
Robert Schumann, Thema mit Variationen Es-Dur (Geistervariationen)
Ludwig van Beethoven, 33 Veränderungen über einen Walzer von Diabelli op.120, Diabelli-Variationen

András Schiff è nato a Budapest nel 1953 e ha iniziato lo studio del pianoforte a cinque anni con Elisabeth Vadász. Ha continuato gli studi all’Accademia Ferenc Liszt con Pál Kadosa, György Kurtág, Ferenc Rados, e, a Londra, con George Malcolm. Tra le sue attività di maggiore rilievo si contano i recitals e i cicli concertistici particolari dedicati a J. S. Bach, Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert, Chopin, Schumann e Bartók.

Nel 2004 ha iniziato ad eseguire il ciclo completo delle 32 sonate di Beethoven in ordine cronologico ciclo registrato dal vivo nella Zurich Tonhalle. András Schiff ha lavorato con le maggiori orchestre e i massimi direttori, ma attualmente si produce soprattutto come direttore e solista. Nel 1999 ha creato una sua orchestra, la Cappella Andrea Barca (Schiff in tedesco significa Barca…), formata da solisti internazionali, grandi cameristi ed amici. Oltre a questo appuntamento annuale, Schiff collabora ogni anno con la Philharmonia Orchestra London e la Chamber Orchestra of Europe. Sin da giovanissimo ha amato il repertorio cameristico e dal 1989 sino al 1998 è stato Direttore Artistico dei rinomati “Musiktage Mondsee”, il festival di musica da camera presso Salisburgo. Nel 1995, con Heinz Holliger, ha fondato gli “Ittinger Pfingstkonzerte“ a Kartause Ittingen, in Svizzera. Nel 1998 Schiff ha dato avvio ad una serie di concerti affine intitolata “Omaggio a Palladio” al Teatro Olimpico a Vicenza. Dal 2004 al 2007 è stato Artista Residente del Kunstfest di Weimar. Ha ricevuto – tra i vari riconoscimenti – il Premio Bartók nel 1991; la Claudio Arrau Memorial Medal dalla Società Robert Schumann di Düsseldorf nel 1994; il Premio Kossuth, la più alta onorificenza ungherese, nel 1996; il “Léonie Sonnings Music Prize” a Copenhagen nel 1997; il “Palladio d’Oro” dalla città di Vicenza e il Musikfest-Preis di Brema nel 2003. Nel giugno 2006 la sua interpretazione di Beethoven ha motivato la sua designazione di Membro Onorario del Beethovenhaus a Bonn. Nel maggio 2007 ha ottenuto il “Premio della critica musicale Franco Abbiati” in riconoscimento del ciclo delle sonate beethoveniane. Nel 2007 Schiff e l’editore Henle hanno iniziato un importante progetto mozartiano producendo un’edizione dei concerti per pianoforte di Mozart nella versione originale cui Schiff ha dato il suo contributo per la parte pianistica, la diteggiatura e le cadenze laddove mancano le cadenze originali. Sempre nel 2007 sono stati pubblicati entrambi i volumi del Wohltemperiertes Klavier nella versione originale Henle con la diteggiatura di Schiff. Nel settembre 2008 ha ricevuto la medaglia del Wigmore Hall per 30 anni di presenza concertistica del Maestro. Il Maestro Schiff è stato nominato Professore Onorario delle Scuole di Musica di Budapest, Detmold e Monaco.

Scheda Evento

Quando:
Lunedì 28 novembre 2011, ore 20:00
Location:
Teatro La Fenice, Campo San Fantin, San Marco 1965 - VENEZIA
Contatto:
Società Veneziana di Concerti
Tel.:
041 786764