Arcella. D'altra parte

Dal 15 giugno al 7 luglio 2011

Un corso di fotografia può nascere esclusivamente da un momento di confronto. Di fronte a decine di occhi non è in alcun modo possibile imporre il proprio sguardo a discapito di una fantasia moltiplicata e diversa. La moderna evoluzione dei megapixel e della tecnologia fotografica ha permesso ai più di ritenersi ottimi fotografi, di fare un paesaggio perfetto, di ottimizzare i programmi delle fotocamere per i migliori ritratti, di realizzare addirittura belle fotografie ai fuochi d’artificio della sagra patronale ...

Non da ultimo, è cresciuto a dismisura lo spazio per logorroiche disquisizioni tecniche che spesso prescindono da ciò che ognuno vuole rappresentare con il proprio mezzo visivo, quale esso sia.

18 alunni, 18 teste, 36 occhi, 18 fotografi diventano una risorsa unica. Sguardi, difficoltà, indecisioni, risultati attesi e inattesi, pause, crisi, riflessioni: tutti percorsi che portano al fare fotografia, tutti progetti che di colpo iniziano a raccontare qualcosa, tutti scatti che iniziano ad avere la personalità trasmessa tra occhi, testa e a volte il cuore.

Una serata all’Arcella di Padova diventa così una mostra, ritrovo alle 18:30 in via Aspetti e poi in giro tra vie e cavalcavia, tra chiacchiere con la gente, coi negozianti ed i passanti. L’imbrunire e la fatica di un cavalletto abbinata alla sfida di una mano ferma, il buio. Si riparte con una cena dove la fotografia diventa chiacchiera e scambio fino alla lezione successiva dove è facile guardarsi e guardare felicemente stupiti.

E’ con grande piacere che l’associazione rossoprofili.it presenta la mostra degli allievi del fotografo Marco Monari. Riteniamo infatti che uno dei compiti principali di un’associazione culturale sia quello di dare lo spazio alle idee e alla creatività dei propri soci. C’è inoltre un pizzico di soddisfazione ed emozione in chi organizza i corsi, quando ricorda di avere spiato le prime lezioni in cui i ragazzi con pudore nascondevano o cancellavano gli scatti o li mostravano con fatica e ora li trova consapevoli ed orgogliosi del proprio lavoro. Le immagini che vedete e potete toccare sono di: Alice, Anna, Claudio,. Elettra,. Lucia, Maria, Michela, Ilenia, Simone, Simone, Virgilio,. Alessandro, Marco.

Scheda Evento

Location:
Associazione Culturale Rossoprofili, via XX Settembre n° 67 - PADOVA