Argentina. Versi di tutti e di nessuno

Stagione Teatrale 2011-2012

Argentina. Versi di tutti e di nessuno
elaborazione drammaturgica di Hugo Samek e Nicoletta Oscuro
con Daniele Milza, Monica Mosolo, Nicoletta Oscuro, Hugo Samek
Regia: Hugo Samek e Nicoletta Oscuro
Disegno luci e fonica: Valerio Bergnach
Una produzione Circolo Culturale Danza y Vida / Associazione Culturale ImparArti Udine

Dedicato alla memoria di Néstor Kirchner ( 1950-2010)

La storia recente dell’Argentina, e non solo, raccontata attraverso la musica, la memoria collettiva, i protagonisti di lotte cruciali e i grandi poeti che hanno segnato la cultura del Novecento. Il canto, la danza, la musica, i versi e uno sguardo verso la scintilla della nostra coscienza. Un omaggio a quelli che danno voce, che costruiscono testimonianza. A quelli di cui non si sa nulla. A quelli che sono stati e a quelli che verranno. Le dittature, la violenza, l’impegno politico, l’esilio, la resistenza. La storia dell’Argentina degli ultimi decenni in una retrospettiva che collega trasversalmente tutto il continente. Artisti di diversa provenienza si incontrano sul terreno di una necessità condivisa: guardare al futuro con consapevolezza. Nasce così un viaggio fortemente segnato da alcuni tra i più grandi autori latinoamericani contemporanei e che cerca nella poesia la propria vitale giustificazione.

Scheda Evento

Quando:
Sabato 28 gennaio 2012, ore 20.45
Location:
Teatro Mons. Gelindo Lavaroni, Piazza Marnico, 20 - Artegna (UD)
Contatto:
ERT - Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia
Tel.:
Biglietteria del Teatro 0432 977105