Blackbird

Stagione Teatrale 2011-2012

Blackbird

di David Harrower

traduzione di Alessandra Serra

con Massimo Popolizio e Anna Della Rosa

e con Silvia Altrui Scene Di Paco Azorin

costumi di Chiara Donato

luci di Claudio De Pace

regia Di Lluís Pasqual

Una produzione Piccolo Teatro di Milano - Teatro d’Europa

Data la delicatezza dell’argomento, pur trattato con un estremo rigore morale, lo spettacolo è vivamente sconsigliato ai minori.

Ai margini di una città, dentro uno spazio industriale, anzi, dentro una stanza collegata alla vita di fuori da una piccola scaletta in cima alla quale c’è una porta. Da quella porta entrano un uomo e una donna, lui più vecchio di lei, lei quasi una ragazza; verremo poi a sapere che lui va per i 60 e che lei di anni ne ha 27. Così, con questa entrata che mette inopinatamente una di fronte all’altra due vite, ha inizio Blackbird, opera del quarantacinquenne David Harrower, rivelazione della nuova drammaturgia scozzese, uno dei testi più crudi e degli spettacoli più forti fra quelli visti in questi ultimi anni. Capace di affrontare senza giri di parole un tema brutale come quello della pedofilia, ma mostrando le cose senza giudicarle. Dopo Donna Rosita nubile di Garcia Lorca, il regista spagnolo Lluís Pasqual ha voluto cimentarsi con una storia scomoda e terribilmente attuale sulle ferite inguaribili di un amore sbagliato.

Scheda Evento

Quando:
Sabato 19 e domenica 20 novembre 2011, ore 20:45
Location:
Teatro Comunale Giuseppe Verdi, viale Martelli 2 - PORDENONE
Contatto:
Biglietteria del Teatro
Tel.:
0434 247624