The Chieftains @ World Music Festival 2011

World Music Festival 2011

The Chieftains

 Il 18 agosto, il gruppo irlandese “The Chieftains” ci porterà dei suoni misteriosi dal paese dei Celti ai Giardini di Trauttmansdorff. Nel 1962, cinque mattacchioni decidevano di mettere in piedi una band di “folk revival”, denominata “The Chieftains”. Il nome Chieftain deriva dalla traduzione della parola gaelica irlandese Taoiseach, che significa capo clan. Il leader del gruppo è Paddy Moloney, principale compositore e arrangiatore dei brani, che riesce sempre a entusiasmare il pubblico suonando il suo tin whistle e la sua Uillean Pipe magistralmente. Da oltre 40 anni i Chieftains sono sempre gli stessi, ma sempre diversi. Ogni loro concerto è un happening, un evento speciale che coinvolge sempre il pubblico. Sono riusciti a trovare una dignitosissima collocazione accanto al rock e al beat, non sono soltanto sopravissuti al mutare delle mode e dei costumi musicali, hanno anche completamente ridefinito il concetto stesso di “irish”. È il giusto riconoscimento a quarant’anni di attività intensissima e straordinariamente intelligente, hanno collaborato con altrettante star della musica internazionale, da Sting a Sinead O’Connor, da Mick Jagger a Joni Mitchell, da Diana Krall a Art Garfunkel, Pavarotti ed altri. Nel corso degli anni avevano già grandi successi, hanno suonato davanti a più di un millione di persone alla visita di papa Giovanni Paolo II in Irlanda, hanno aperto il concerto dei Rolling Stones a Dublino nel 1983 e hanno suonato al Capitol Building a Washington e sulla Grande muraglia cinese. Nel 1987 hanno pubblicato “Celtic Wedding”, un concept album che vuole ricreare le atmosfere e le musiche di un matrimonio bretone del XIV secolo: è il primo album che va alla ricerca delle radici della musica celtica nel mondo. Nel 1989 vengono nominati dal governo irlandese “Ambasciatori musicali” e hanno pubblicato “A Chieftains’ celebration” che include anche musiche scozzesi, bretoni e galiziane. Nel 1995 hanno collaborato alla colonna sonora del film “Braveheart” di Mel Gibson e hanno pubblicato “The long Black Veil”, uno dei loro maggiori successi, con guest stars come i Rolling Stones, VanMorrison, Marianne Faithful, Mark Knopfler, Sinead O’Connor, Tom Jones, Sting e Ry Cooder. Nel 2007 hanno collaborato con Eros Ramazzotti per il disco e2 nel quale hanno registrato la canzone “Un’emozione per sempre”. Nel 2010 pubblicano l’album “San Patricio”, una collaborazione con Ry Cooder e altri cantanti messicani, americani e irlandesi, con il quale cercano di far rivivere un capitolo importante della storia irlandese.

Scheda Evento

Quando:
Giovedì 18 agosto 2011, ore 21.00 ingresso ore 18.00 con la possibilità di visitare i giardini Il 18 agosto
Location:
Castel Trauttmansdorff, Via S. Valentino, 51 a - Merano (BZ)