Cyrano di Bergerac

Stagione Teatrale 2010-2011

Mercoledì 23 febbraio 2011, ore 21:00

Cyrano di Bergerac

di Edmond Rostand

traduzione di Franco Cuomo

con Corrado d’Elia (che ha curato anche regia e adattamento della piéce)

e gli attori della Compagnia Teatri Possibili

prima regionale
 
Prima regionale, mercoledì 23 febbraio, alle 21, al Teatro Comunale di Cormòns, di Cirano di Bergerac di Edmond Rostand per la traduzione di Franco Cuomo, con Corrado d’Elia (che ha curato anche regia e adattamento della piéce) e gli attori della Compagnia Teatri Possibili.

Con momenti di intensa fisicità e nella maniera asciutta, veloce, visionaria che contraddistingue le produzioni della Compagnia Teatri Possibili, si torna a raccontare la magnifica storia di Cirano, uomo eroico e virtuoso insuperabile della spada e della parola, la cui diversità – il suo lungo naso - e il rifiuto di farsi imprigionare dalle convenzioni sociali, dall'asservimento politico e culturale, dal conformismo ideologico e dal potere, viene pagata con la morte. Su una scena costituita da un unico piano inclinato, meccanismo flessibile e dinamico, che si trasforma improvvisamente tra lo stupore degli spettatori, e che riesce ad evocare le diverse e numerose ambientazioni, si svolgono le vicende dell'amore impossibile di Cirano per Rossana, legata a sua volta a Cristiano, bello ma privo di spirito e dialettica.

Svestito dai merletti del romanticismo e dalle facili rime, tradotto in una  prosa attuale e vicina allo spettatore, Cirano riesce ad affascinare il pubblico per la fedeltà irremovibile ai suoi sogni, il suo amore per la libertà e l’anticonformismo, che lo rendono finalmente figura umana concreta e, soprattutto, contemporanea.
Lo spettacolo, in scena da 13 anni, è stato replicato oltre mille volte in tutta Italia, con un numero di spettatori che supera i 150 mila.

Scheda Evento

Location:
Teatro Comunale - Cormòns
Contatto:
a.ArtistiAssociati
Tel.:
338-6800208/0481-532317