Happy Days

Stagione Teatrale 2011-2012

Happy Days - Musical

opera originale di Garry Marshall

musica e libretto Paul Williams

arrangiamenti e supervisione alle musiche John Mcdaniel

con Riccardo Simone Berdini Giovanni Boni Sabrina Marciano Floriana Monici

regia Saverio Marconi

Una produzione Compagnia della Rancia

Giubbotto in pelle, jeans, pollici in alto e quel celebre intercalare “Ehi!”. Ecco Fonzie, latin lover tutto d’un pezzo, capace di commuoversi solo per la moto e per Lone Ranger. Intorno i compagni di sempre, fedeli come da motto stampato in officina: “Le ragazze si cambiano, gli amici no”. Tra questi, Richie e Joanie (“Sottiletta), figlia di Howard e Marion. Sono proprio loro i protagonisti di Happy Days, telefilm creato nel ’74 da Garry Marshall, autore di molti show televisivi statunitensi, creatore di serie tv di successo come Mork & Mindy e regista di film come Pretty Woman, Paura d’amare (con Al Pacino e Michelle Pfeiffer), Se scappi ti sposo (con Julia Roberts e Richard Gere) e molti altri, e trasmesso in Italia dal ‘77 risultato nei sondaggi la più amata dagli spettatori italiani, ha accompagnato generazioni di spettatori per 11 stagioni e 255 episodi complessivi. Ambientati nella Milwaukee degli anni ’50, carica di sogni e di speranze, racconta, attraverso un’atmosfera allegra e spensierata – ma senza dimenticare solidi valori morali – le vicende quotidiane di una tipica famiglia borghese, i Cunningham. La scelta di ambientare la storia negli anni ‘50, in una provincia americana sana e rassicurante dove si respirava il profumo delle torte di mele fatte in casa, è stata spiegata così da Garry Marshall: “Se metti in piedi una trasmissione sui giovani senza parlare di spinelli e sesso, la gente dice che non è realistica. Ambientando tutto nel passato ti puoi permettere di non affrontare certi temi. È stato un grande vantaggio. Quando Richie si limita a desiderare di dare il bacio della buonanotte, diventa credibile perché a quei tempi il senso morale era diverso”. La Compagnia della Rancia, dopo il successo di pubblico e critica raccolto dal profondo mondo interiore del musical Cats, in Cartellone al Salieri nella Stagione 2009-10, presenta con questo lavoro un mondo completamente differente: in Happy Days la parola chiave è “divertimento”. La commedia musicale, tratta dall’omonimo telefilm, nella Stagione 2009-10 è risultata essere la più gradita dagli italiani, successo testimoniato dagli incassi al botteghino.

Scheda Evento

Location:
Teatro Salieri, via XX Settembre 26 - Legnago (VR)
Tel.:
0442 25 477