La bottega del Caffè

Stagione Teatrale 2011-2012

La bottega del Caffè

di Carlo Goldoni

con Marina Bonfigli, Antonio Salines, Virgilio Zernitz, MAssimo Loreto, Umberto Terruso

scene e costrumi di Guido Fioraro

musiche di Giancarlo Chiaramello

regia di Giuseppe Emiliani

Protagonista della commedia è l’occhialetto, diabolico strumento, col quale don Marzio, seduto al caffè, spia indiscretamente tutto e tutti, sforzandosi di vedere anche quello che effettivamente non c’è: “il mio occhialetto non isbaglia …"
Ciò che caratterizza questo capolavoro goldoniano è l’estrema concretezza con cui sono fuse l’evocazione dello sfondo ambientale, il dipanarsi dell’intreccio imperniato su pettegolezzi, manie, stravaganze, imbrogli e finzioni, e il disegno geniale d’un carattere, quello di don Marzio: “Eh! Io so tutto. Sono informato di tutto. So quando si va, quando esce. So quel che spende, quel che mangia, so tutto.”
Punti di forza di questo allestimento: la regia, rigorosa e nel contempo discrtea, di un goldoniano esperto come Giuseppe Emiliani; la recitazione dell'affiatata compagnia; le scena di guido Fiorato ispirate a quello create dal suo maestro Emanuele Luzzati per l'indimenticabile edizione edizione del 1989 al Teatro Romano di Verona, protagonista Giulio Bosetti per la regia di Gianfranco De Bosio.

Scheda Evento

Quando:
Giovedì 12 e venerdì 13 gennaio 2012, ore 20:45
Location:
Teatro Comunale, Viale Mazzini 39 - VICENZA
Contatto:
Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza
Tel.:
0444324442
e-mail: