Philipp Von Steinaecjker - Solisti della Mahler Chamber Orchestra

Stagione Concertistica 2012-2013

I Solisti della Mahler Chamber Orchestra
Philipp Von Steinaecjker - direttore
eseguono

C. Debussy, Prélude à l’après-midi d’un faune, per f auto e orchestra

A. Schoenberg, 5 pezzi per orchestra

G. Mahler, Sinfonia n. 4 in sol maggiore per soprano e orchestra
 

I musicisti della Mahler Chamber Orchestra (MCO) formano regolarmente tra loro diversi piccoli ensemble. La musica da camera è sempre stata una delle attività della MCO sin dalla sua fondazione e, negli ultimi anni, ha acquisito maggior rilevanza. Per i musicisti della MCO, la musica da camera rappresenta un'opportunità per intensificare quelli che ai loro occhi costituiscono i fondamenti dell'Orchestra: un ascolto di estrema sensibilità e la comunicazione all'interno di un gruppo di personalità musicali vigili e indipendenti.

In questo caso il gruppo è più grande e costituisci il classico organico di un Ensemble, il quale viene diretto da Philipp von Steinaecker, violoncellista della MCO.

La Mahler Chamber Orchestra è un'orchestra internazionale itinerante che viaggia all'incirca duecento giorni all'anno. L'ensemble si è imposto all'attenzione del pubblico e della critica nel 1997, pochi mesi dopo la sua fondazione, grazie a una produzione del Don Giovanni di Mozart diretta da Claudio Abbado al Festival di Aix-en-Provence. Da allora la MCO si è esibita in tutto il mondo nelle più importanti sale da concerto e in festival prestigiosi dal Polo Nord al Mar Rosso. Quando l'orchestra ha fatto il suo debutto al Teatro Real di Madrid con il Fidelio di Beethoven diretto da Claudio Abbado, Le Monde l'ha definita "la migliore orchestra del mondo".

Nella primavera del 2011 la MCO è stata nominata Ambasciatrice Culturale dell'Unione Europea. Grazie all'origine plurinazionale dei suoi membri e all'internazionale raggio d'azione delle sue attività, la MCO promuove il dialogo interculturale e la mobilità delle arti e della musica attraverso le frontiere. Con i suoi versatili progetti educativi l'orchestra è anche sempre più coinvolta sul piano sociale e pedagogico.

Accanto al fondatore Claudio Abbado, Daniel Harding è stata una delle principali figure di riferimento dell'orchestra. Nominato Principale direttore ospite a 22 anni, nel 2003 è stato eletto Direttore musicale e nel 2008 ha assunto il titolo di Direttore principale. Nell'estate del 2011 l'orchestra ha deciso all'unanimità di conferirgli a vita il titolo di Conductor Laureate.

I 45 membri della MCO provengono da 20 paesi diversi e vivono in tutta Europa. Oltre al suo nucleo fisso, la MCO si avvale anche di una rete di eccellenti musicisti, accuratamente selezionati e formati, che si uniscono all'orchestra in base alle necessità dei diversi progetti che la vedono coinvolta.

Economicamente indipendente, la MCO si finanzia principalmente grazie agli incassi dei concerti e con l'aiuto di mecenati e sponsor. La MCO ha una struttura organizzativa democratica ed è governata dal consiglio dell'orchestra in collaborazione con la direzione, che ha la sua sede a Berlino.

 

Il nome della Mahler Chamber Orchestra risale alle origini dell'ensemble: la MCO fu fondata da membri della Gustav Mahler Jugendorchester (GMJO) che, raggiunti i limiti d'età dell'orchestra giovanile, desideravano continuare a suonare insieme. Fu così che, con il sostegno del loro mentore musicale Claudio Abbado, crearono l'orchestra. La parola "chamber" nel nome dell'ensemble si riferisce più alla sensibilità cameristica che ne caratterizza i musicisti che alle dimensioni dell'orchestra.

Durante la stagione 2011/12 la MCO suona programmi sinfonici, opere e musica da camera in 41 città di 14 diversi paesi. I partner più importanti di questa stagione, accanto a Claudio Abbado e Daniel Harding, sono i direttori John Eliot Gardiner, Sir Roger Norrington e Vladimir Jurowski - tutti e tre per la prima volta sul podio della MCO -, Daniele Gatti, Esa-PekkaSalonen e TeodorCurrentzis, e i solisti Leif Ove Andsnes, Martha Argerich, Pierre-Laurent Aimard, KoljaBlacher e IanBostridge.

Ogni anno la MCO esplora nuove sale da concerto, ma conserva anche collaborazioni artistiche di lungo termine, soprattutto con le sue sedi di residenza. Qui hanno luogo sessioni di prove e concerti con la possibilità di disporre di più tempo per ulteriori attività come musica da camera eseguita in contesti insoliti, prove aperte e progetti educativi. In questo modo durante le residenze si sviluppa una relazione stretta e personale tra i musicisti e le sedi di residenza come anche con le persone che vivono e lavorano in queste città.

Attualmente la MCO ha tre sedi di residenza: quella con cui collabora da più lunga data è Ferrara, dove fin dal 1998 la MCO è stata una grande protagonista della scena musicale cittadina. Negli ultimi 13 anni la MCO ha eseguito una novantina tra concerti e opere per la stagione di Ferrara Musica. A Ferrara la MCO è attiva anche al di fuori della sua sede principale, ossia il Teatro Comunale, e si esibisce regolarmente nel repertorio cameristico presso il Jazz Club Ferrara. Nella primavera del 2011 il contratto di residenza a Ferrara è stato rinnovato per altri tre anni.Nelle tre città tedesche di Dortmund, Essen e Colonia nel Nord Reno-Vestfalia (NRW) la MCO ha trovato la sua seconda residenza stabile a partire dal 2009. La Kunststiftung NRW e la regione del Nord Reno-Vestfalia sono partner e sostenitori di questa collaborazione. Un'altra collaborazione a lungo termine unisce la MCO alla città di Lucerna dove l'ensemble è una presenza regolare da quando Claudio Abbado ne ha fatto il nucleo della LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA (LFO) nel 2003. Oltre ai concerti della LFO, in occasione del Festival la MCO esegue anche due concerti nella sua formazione originale, includendo spesso prime esecuzioni assolute o opere in versione concertante.

La MCO ha realizzato 20 registrazioni, molte delle quali hanno ottenuto premi prestigiosi, per etichette come Virgin Classics, Harmonia Mundi, Decca e DeutscheGrammophon. La discografia include opere dirette da Claudio Abbado (la più recente è il Fidelio di Beethoven) e Daniel Harding, la registrazione dal vivo di concerti per pianoforte di Beethoven con Martha Argerich - CD che ha ottenuto un Grammy Award -, e album di arie d'opera con Anna Netrebko e Jonas Kaufmann. Nel 2011 sono uscite diverse nuove registrazioni tra cui il Concerto per violino di Brahms con Isabelle Faust e Daniel Harding - che ha già ottenuto un Diapason d'Or - e un CD dedicato a musiche di Rachmaninov con la giovane pianista cinese YujaWang diretta da Claudio Abbado.

 

Philipp von Steinaecker

Nel 2008 Philipp von Steinaecker ha vinto il concorso di direzione Melgaard OAE Young Conductor Auditions a Londra ed è stato l'assistente dell'Orchestra of the AgeofEnlightenment per un anno.

E' fondatore e direttore dell'orchestra Musica Saeculorumsu strumenti originali che ha base a Bolzano. Nel novembre 2010 è stato chiamato dall'Orchestra della Toscana per il concerto di inaugurazione della stagione a Firenze e da allora è tornato regolarmente e ha poi diretto la Camerata Salzburg, l'Orchestra di Padova e del Veneto e la Haydn Orchestra di Bolzano. Dal 2010 dirige inoltre I concerti orchestrali della Gustav Mahler Academy di Bolzano.

Nel 2012 dirige la Haydn Orchestra, l'Orchestra da Camera di Mantova, la New JapanPhilharmonic a Tokyo, la Sinfonica Siciliana di Palermo, la Filarmonica di Torino, la KristiansandSymphony Orchestra e, nell'ambito del "SchönbergExperience", l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna.

E' stato assistente di Sir John Eliot Gardiner per il PelléasetMélisande e Le Freischütz all'Opéra Comique di Parigi ed è stato assistente di Daniel Harding con la Swedish Radio Orchestra e con la London Symphony Orchestra. Durante il periodo di collaborazione con la Orchestra of the AgeofEnlightenment ha lavorato con Sir Simon Rattle, Vladimir Jurowsky, Sir Roger Norrington tra gli altri.

Con l'orchestra Musica Saeculorum l'attività nasce nel luglio 2008 per un concerto di Cantate di Bach. L'ensemble lavora tre volte all'anno e I suoi membri vengono da tutti I paesi d'Europa. Dalla sua fondazione Musica Saeculorum ha diretto diverse volte la Messa in Si minore di Bach, numerose Cantate, la Messa in Do minore e la Sinfonia Jupiter di Mozart, la Creazione di Haydn e Messiah di Handel. Nel 2012 il gruppo è stato invitato a suonare due programmi ai BarocktageStiftMelk in Austria e nel 2013 presenterà la prima sinfonia di Bruckner e musica di Bach e Hindemith alla Philharmonie di Cologna. Molti concerti di Musica Saeculorumsono stati registrati dalla Radio austriaca e sono poi usciti in Cd per l'etichetta ORF Alte Musik. Tra questi Messiah di Handel, un Cd con le Cantate di Bach e un programma per Salon-Orchestra.

Con la moglie, la flautista Chiara Tonelli, è fondatore e direttore artistico del Festival di musica da camera a Castel Presule vicino a Bolzano. Il festival ha presentato musicisti quail Camilla Tilling, Christian Tetzlaff, Christophe Coin e I membri dei Quartetti Artemis, Vogler, Kusse Eroica.

Philipp è stato membro fondatore della Mahler Chamber Orchestra e della Lucerne Festival Orchestra di Claudio Abbado. E' stato violoncello principale con gli English BaroqueSoloists e l'Orchestre RévolutionaireetRomantique, con la Camerata Salzburg e l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta da Zubin Mehta. Da studente ha suonato con la Vienna Philharmonic Orchestra a Vienna, In tour in Europa, Nord e Sudamerica e al Festival di Salisburgo con i più grandi direttori del nostro tempo.

Philipp von Steinaecker è cresciuto ad Amburgo ed ha iniziato i suoi studi presso la Musikhochschule di Lubecca. Durante il liceo ha fatto il suo debutto alla Musikhalle di Amburgo come violoncellista ed è stato membro sia dell'Orchestra Giovanile Tedesca sia della Gustav Mahler Jugendorchester.

Ha studiato con  Wolfgang Herzer all'UniversitätfürMusik di Vienna e con Harvey Shapiro alla JuilliardSchool di New York dove ha ricevuto sia il Bachelor che il Mastersdegree. Ha poi studiato violoncello barocco con Christophe Coin al CNSM di Parigi e direzione con Mark Stringer e YuchiYoasa alla Vienna UniversitätfürMusik und DarstellendeKunst.

Scheda Evento

Quando:
Martedì 16 aprile 2013, ore 21:00
Location:
Teatro Toniolo, P.tta Cesare Battisti, 1 - Mestre (VE)
Contatto:
Ufficio Informazioni
Tel.:
041 3969220/230