Piermario Dorigatti - Pittore, irrimediabilmente pittore

Torna nel suo Trentino un artista, Piermario Dorigatti, che da tempo vive ed opera a Milano, dove si è formato studiando all’Accademia di Brera, presso la quale oggi trasmette il suo sapere a nuove generazioni di artisti. Un’occasione unica per scoprire (o riscoprire) un genuino pittore-pittore, figura sempre più rara nel panorama contemporaneo dell’arte.
Ne indaga il linguaggio Angela Madesani, da sempre curiosa di puntare i riflettori su qualcosa che, pur nascondendosi dietro le quinte dei palcoscenici dell’arte, ne rappresenta i fermenti più vivi. Parlando del lavoro dell’artista, la Madesani annota “In un sistema dell’arte, dove il più delle volte a dominare è un concettualismo postduchampiano di maniera, che spesso si basa su effimere trovate, più che sulla ricerca e sulla sperimentazione poetica, con Dorigatti ci si trova in una dimensione in cui si avverte il peso del lavoro, del fare nel senso più completo del termine. La sua è una ricerca quotidiana, per certi aspetti dolorosa, difficile: lo si avverte, di rado, contento dell’esito ottenuto. È un continuo riandare sulle cose, un tentativo di trasformazione, di mutamento. Nella sua pittura è sempre presente una traccia della figura, che non riesce ad eliminare. Del resto viene spontaneo chiedersi: ma vorrebbe farlo? …”.

Piermario Dorigatti nasce nel 1954 a Trento, dove si diploma alla Scuola Statale d’Arte “Alessandro Vittoria”. In seguito frequenta lo studio dello scultore Mauro De Carli, approfondendo sia il disegno sia le tecniche scultoree.
Nel 1977 è tra i fondatori del circolo culturale “La Finestra” di Trento, insegnandovi discipline pittoriche e tecniche grafiche sino al 1983.
Alterna lunghi soggiorni di studio a Milano, dove gli incontri con gli artisti Gino Meloni e Mattia Moreni divengono ilevante e ulteriore stimolo di confronto e ricerca pittorica. Collabora allo studio e alla realizzazione di opere di grandi dimensioni dello scultore Ermes Meloni. Nel 1989 si trasferisce definitivamente a Milano, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera diplomandosi in pittura, con il massimo dei voti, nel 1994.
Nell’anno accademico 1998-99 insegna Incisione all’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria. Dal 2005 collabora con diverse Accademie di Belle Arti come Tutor nei corsi di pittura e disegno e nei corsi COBASLID. Dal 2006 collabora con “Il ragazzo innocuo” e “Quaderni di Orfeo” come incisore e stampatore. Nel 2007 prepara ed è docente di un corso di basso rilievo a Terlago (TN). Dal 2009 insegna pittura presso l’Accademia di Belle Arti di BRERA, a Milano, con il professore Maurizio Arcangeli. Sue opere sono conservate in numerose collezioni private ed Istituzioni pubbliche, in Italia e all’estero. Vive e lavora a Milano.
Ricco il suo curriculum espositivo, che – dalla prima mostra personale tenutasi nel 1982 a Trento (Palazzo Pretorio) – lo ha visto protagonista di significative rassegne personali e collettive a Milano, Roma, Venezia, Trento, Tokyo, Città del Messico, Hannover, Lugano, Ravensburg e in diverse località della Spagna.

Scheda Evento

Quando:
Dal 25 marzo al 5 maggio 2012
Location:
Palazzo Libera, Via Garibaldi 10 - Villa Lagarina (TN)
Tel.:
0464414966