Rusteghi - I nemici della civiltà

Stagione Teatrale 2011-2012

Rusteghi - i nemici della civiltà
da I Rusteghi di Carlo Goldoni
traduzione e adattamento di Gabriele Vacis e Antonia Spaliviero
con Eugenio Allegri, Mirko Artuso, Natalino Balasso e Jurij Ferrini
e con Nicola Bremer, Christian Burruano, Alessandro Marini, Daniele Marmi
scene, costumi, luci e scenofonia di Roberto Tarasco
Regia: Gabriele Vacis
Una produzione Fondazione del Teatro Stabile di Torino / Teatro Regionale Alessandrino
 
I Rusteghi appartiene alla maturità compositiva di Carlo Goldoni, che coincide con gli ultimi malinconici anni della sua permanenza a Venezia. Due anni lo separano infatti dal viaggio a Parigi, alla Comédie Italienne, e sempre più nelle sue storie si coglie il disinganno per una realtà storica profondamente diversa da quella raccontata agli esordi.
Ne I Rusteghi il mercante Pantalone, l’avveduto borghese che in molte commedie incarna l’ideale di un soggetto sociale avveduto e responsabile, si trasforma in un’amara caricatura di se stesso, un autentico tiranno, che si impone con protervia su familiari e domestici.
Commedia fra le più attuali di Goldoni, I Rusteghi, grazie all’attenta regia di Gabriele Vacis, parla ancora al nostro tempo, all’intolleranza travestita da moralismo, alla difficoltà di mettersi in relazione, alla mancanza di comunicazione di un’epoca che della comunicazione fa il proprio vessillo.

Scheda Evento

Quando:
Giovedi 5 aprile 2012, ore 20.45
Location:
Auditorium Centro Civico, Piazzale Zotti - San Vito al Tagliamento (PN)
Contatto:
ERT - Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia
Tel.:
Biglietteria del Teatro 0434 81402