Favole in festa … un teatro da favola al Verdi di Pordenone

Foyer
PORDENONE - Domenica 10 gennaio 2010 il Teatro Verdi di Pordenone riscoprirà la magia delle favole, nel segno di una festa che raccoglie da sempre migliaia di bambini (con le loro famiglie) e trasforma foyer e sale del teatro in un grande e colorato contenitore di storie.  La formula magica resta invariata, ma ogni anno, in questa festa, cambiano i maghi e alcuni ingredienti in grado di trasformare le favole in momenti nuovi di gioco, divertimento e fantasia, con ospiti di prestigio in arrivo sia dal teatro che dal mondo dell’illustrazione e dell’editoria per l’infanzia, a testimonianza della cura con la quale il Teatro confeziona e propone questa proposta per i più piccoli, nel segno della stessa attenzione che riserva al pubblico degli adulti. L’edizione 2010 dedica un ampio spazio agli animali, protagonisti d’eccellenza di tante storie classiche e moderne, tradizionali e leggendarie, ma, soprattutto, grandi amici dei bambini e anche di alcuni artisti speciali che ne racconteranno le avventure. Nei diversi foyer del teatro sarà possibile ascoltare le storie, ma anche conoscere un burattinaio con grandi libri di legno (Pierpaolo Di Giusto, che proporrà gli spettacoli "Il circo ciabatta", "Pinco pallino alla ricerca del colore giallo" e "Renato il gatto pelato"), un tenero clown e la sua scimmietta (Jean Pierre Bianco, parigino che alterna il teatro di figura alle arti circensi, specializzato anche in clownterapia) con "Il collezionista di attimi", spettacolo vincitore del Premio Otello Sarzi, Festival internazionale Teatro Ragazzi di Porto S.Elpidio); "Tatiana la struzza", testarda e vanitosa e con strane abitudini (animazione a cura di Tieffeu, Teatro figura umbro) e un "Lupo cattivo" da aiutare perché è talmente pigro da diventare vittima di inaspettati imprevisti (spettacoli di narrazione e figura a cura di Tieffeu). E, ancora, "Un dromedario e i suoi libri da toccare con mano", esposizione di stampe e libri artigianali a fisarmonica, tutti da guardare, sfogliare e con i quali giocare, a cura della prestigiosa casa editrice Les éditions du dromadaire"; il Teatrino piccino picciò di Julia Articoo, la grande officina delle favole dove l'esponente friulana della Landart insegna a costruire piccolissimi teatri da portare a casa per inventare nuove storie; le "Storie di animali tutte d'un fiato" a cura della Biblioteca civica di Pordenone; il nuovissimo spazio dedicato ai piccolissimi "Il giardino incantato" (un minizoo fantastico in un prato verde), dove è possibile giocare, guardare o risposare liberamente. E come sempre non mancherà l'angolo dei libri, a cura dell'editore e libraio Alfredo Stoppa, un posto per vedere, scegliere e anche comprare tante favole da portare a casa In questa festa, che è festa anche di parole, su tutte due sono fondamentali: divertimento, il lasciapassare, e fantasia, chiavistello magico per entrare. L'ingresso è libero e dalle 14.30 alle 19 vari spettacoli e appuntamenti saranno proposti a ciclo continuo. Domenica 10 gennaio 2010, dalle ore 14.30 Teatro Comunale Giuseppe Verdi, via Martelli, 2 - PORDENONE Favole in festa 2010 Il programma Storie di libri teatro a tecniche miste con pierpaolo di giusto Il collezionista di attimi storie di un clown di e con jeanpierre bianco Un dromedario e i suoi libri da toccare con mano! esposizione a cura della casa editrice le éditions du dromadaire Tatiana la struzza animazione con la partecipazione di bambini a cura di tieffeu Il lupo cattivo spettacolo di narrazione e di figura a cura di tieffeu Il teatrino piccino piccio’… laboratorio creativo a cura di Julia Artico spazio a cura della Biblioteca civica di pordenone letture di Paola Poli, Denise Moras, Bianca Manzari, Daniela Dose Il giardino incantato uno spazio favoloso per i piccolissimi! L'angolo dei libri bookshop a cura di Alfredo Stoppa Ingresso libero info: tel. 0434 247624 www.comunalegiuseppeverdi.it