Forte… piano…, la storia di Bartolomeo Cristofori, l'inventore del pianoforte al Piccolo Teatro di Padova

Foyer
[img_assist|nid=5313|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]PADOVA - Venerdì 30 marzo, al Piccolo Teatro di Padova, la compagnia del Piccolo Teatro propone Forte… piano…, commedia in due atti che racconta la storia di Bartolomeo Cristofori, giovane costruttore di strumenti musicali padovano che verso la fine del Seicento inventò il fortepiano, il primo modello di pianoforte della storia. La vicenda è ambientata a Padova nel 1688. Bartolomeo lavora nella bottega del padre, noto costruttore di strumenti musicali, ma contro la sua volontà frequenta anche l’università con un amico, Nicolò. Vive un’esperienza d’amore complessa con Isabella, figlia di una nobile famiglia padovana. Infatti i genitori della ragazza vogliono che lei sposi Ludovico, ricco marchese veneziano. Bartolomeo fa di tutto per convincere l’amata a fuggire con lui, ma Isabella è molto confusa e si scontra spesso con Bartolomeo sui costumi del tempo, la visione del mondo e la religione. Nonostante queste difficoltà lo ama profondamente, ma si sente in dovere di obbedire alle decisioni della famiglia. Bartolomeo dapprima sembra rassegnato e impotente. È l’amico Nicolò a convincerlo a giocarsi tutte le sue carte: ideando un nuovo strumento, dal suono più melodioso ed affascinate: il Fortepiano… “Forte… piano…” ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la sua versione drammaturgica: Secondo classificato al Premio Nazionale di Narrativa Inedita 2006 Lago Gerundo di Paullo (Mi) (Motivazione della giuria: «il testo, ambientato nella Padova di fine Seicento, coniuga amore e musica, scienza e religione con una scrittura delicata e matura.»), Secondo classificato al Premio Letterario Internazionale 2005 Maestrale S. Marco Marengo d’Oro di Sestri Levante (Ge) (Motivazione della giuria: «testo sapientemente organizzato. Emozionante e drammatica storia d’amore di un musicista, che diventerà celebre suonando lo strumento da lui costruito. La trama è sviluppata con un appropriato linguaggio teatrale. L’autore, sorretto da una duttile capacità di scrittura, non trascura di porre in evidenza il dialogo sensuale, con affondi di raffinata introspezione psicologica.»), Secondo classificato al Concorso Nazionale per Giovani Drammaturghi 2006 organizzato dall’ Associazione Culturale Satura in collaborazione con il Teatro Hop Altrove di Genova. La commedia teatrale è stata poi selezionata per partecipare a maggio al Festival del Ticino e sarà messa in scena anche in provincia di Varese. Autore del testo è Andrea Nao, giovane regista padovano che dal 2004 è anche direttore artistico del Piccolo Teatro di Padova. Dirige diversi spettacoli di successo, in particolare con “I Corti Teatrali” partecipa a numerosi festival e rassegne su tutto il territorio nazionale. Fra le piéce teatrali messe in scena si distinguono “È stata lei” (finalista a Roma a Schegge d'Autore 2006 e presentato al Festival del Teatro Libero 2006 di Roma), “3 ai 30” (Primo classificato al premio Elsa Morante 2005 di Roma e vincitore del Secondo premio al Festival 7X15 di Concordia Sagittaria) e “Bar Barò” (vincitore di Teatro in Movimento 2002-03, concorso presieduto da Renato Zero, e segnalato dalla giuria al Premio di scrittura teatrale Fara Nume 2006 di Roma). Come regista collabora da anni con la Compagnia padovana Teatro Insieme, con la quale realizza diversi spettacoli. Ubu re è senz’altro quello che riscuote il maggior successo.  Il suo primo lavoro con la compagnia del Piccolo Teatro è Storie di Manhattan, tratto dal famoso film di Woody Allen. Andrea Nao si distingue, in campo teatrale, anche come drammaturgo e consegue diversi riconoscimenti a livello nazionale, soprattutto con i suoi ultimi lavori. Con il dramma in cinque atti “Le Prostitute di Caravaggio” si classifica secondo al Concorso “Palcoscenico per la Storia” di Roma (2006) e terzo al Concorso pluridisciplinare “Mario Soldati”, organizzato dal Centro di studi e ricerche “Mario Pannunzio” di Torino (2006). Nel 2005 scrive il suo primo romanzo 6 bella che si classifica secondo al Premio Nazionale di Narrativa Inedita "Valerio Gentile" Fasano (BR). Venerdì 30 marzo 2007, ore 21.15  Compagnia Piccolo Teatro di Padova Forte… Piano… Testo e ragia di Andrea Nao Piccolo Teatro via Asolo, 2 – zona Paltana - PADOVA interi 7 €, ridotti 6 €, carta d’argento 5 € Tel. 0498827288 www.piccolo-padova.it,