Giovani laureati a scuola di mercato cinese

TRIESTE - Partirà a giugno il progetto "Business in China", primo esempio di attività formativa realizzato in Friuli Venezia Giulia in cui lo studio del mercato cinese si integrerà con l’elaborazione di veri e propri business plan aziendali commissionati direttamente da gruppi o singole imprese della regione interessate ad ampliare il loro giro d’affari nella Repubblica popolare.
A trasformare in "pratica" i concetti teorici appresi durante le lezioni, saranno 15 giovani laureati (non occupati) preferibilmente residenti in regione, età massima 32 anni, formazione di carattere economico, buona conoscenza della lingua inglese e nozioni base della lingua cinese (l’iniziativa è aperta anche a 5 uditori già occupati in aziende della regione). Sarà compito dei partecipanti, dunque, realizzare ricerche di mercato, identificare i possibili fornitori e i canali distributivi dell’azienda che ha aderito all’iniziativa, pianificare adeguate promozioni e selezionare possibili partner cinesi con i quali formalizzare accordi collaborazione.

Articolato in tre fasi distinte coordinate dal Mib School of Management di Trieste partner del progetto, il corso (che ha un costo complessivo di 219 mila euro, finanziati dalla Regione, dall’Ice e dalle aziende partecipanti) rientra nelle attività della terza e ultima annualità del progetto Cina, il piano di animazione economica coordinato dalle Cciaa di Udine e Pordenone con la collaborazione dell’Ice (Istituto per il commercio estero) e degli enti camerali di Gorizia e Trieste, che ha ricevuto il sostegno della Regione.

L’iniziativa è stata presentata dall’assessore regionale alle attività produttive Enrico Bertossi (che ha sottolineato la disponibilità, da parte della Regione, di ripetere il progetto in caso di buon successo), dai presidenti camerali Adalberto Valduga (Udine), Giovanni Pavan (Pordenone) ed Emilio Sgarlata (Gorizia), dal responsabile Ice di Trieste Gabriele Martignago, da Vladimir Nanut del Mib e da Pablo Gava dell’azienda Fly Synthesis di Mortegliano (Udine), titolare di uno dei progetti formativi.

Il calendario delle lezioni prevede una prima tranche di 5 settimane di formazione riservata all’approfondimento del contesto culturale, socio-economico, legale e imprenditoriale cinese che si svolgerà nella sede del Mib-School of Management di Trieste (periodo giugno-luglio 2007), una seconda fase didattica di 3 settimane alla Sun Yat-Sen University di Canton (agosto 2007) e quindi lo sviluppo del project work in Cina (settembre-ottobre 2007).

Ottantacinque sono state le domande presentate dai potenziali candidati per la maggior parte laureati in Ingegneria, Economia, Scienze giuridiche-umanistiche. Tredici, invece, le imprese che hanno presentato la loro richiesta di adesione. Si tratta prevalentemente di realtà operative nell’ambito della meccanica.