Giovanni Rubino per il secondo appuntamento propedeutico di Soft Cell a Monfalcone

InConTri

Monfalcone (GO) - In attesa di Soft Cell: dinamiche nello spazio in Italia, mostra prevista per il prossimo luglio presso la GC. AC - Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone, la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale ospiterà nei giorni di martedì 6, 13, 20 e 27 maggio, alle ore 18.00, alcuni incontri introduttivi dedicati alle tematiche della mostra.

I relatori degli incontri, organizzati con il Patrocinio dell’Università degli Studi di Udine e in collaborazione con il Dipartimento d’Arti Visive dell’Università degli Studi di Udine, saranno gli storici dell’arte Alessandro Del Puppo, Giovanni Rubino, Gianni Sirch e Denis Viva.

La mostra Soft Cell: dinamiche nello spazio in Italia, organizzata nell’ambito delle celebrazioni del Centenario del Cantiere, inaugurerà il prossimo venerdì 4 luglio presso la GC.AC - Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone e ospiterà un’ampia rassegna di sculture, installazioni e documentazione di performance: l’appuntamento espositivo si prefigge di porre in relazione la giovane arte italiana, di cui la Galleria è da sempre un significativo centro di sperimentazione, con l’innovazione che trae il suo sviluppo dai progetti avveniristici e dall’impiego dei materiali correlati alle attività del Cantiere.

Gli incontri propedeutici, tutti ad ingresso libero, tratteranno rispettivamente di: Il discorso della scultura e i paradossi del moderno (6 maggio, Alessandro Del Puppo), Una questione di spazio. Le opere ambientali cinetiche: una lettura non improbabile (13 maggio, Giovanni Rubino), “Forma aperta”: Numero, forza e tropismi nell’Arte Povera (20 maggio, Denis Viva), Scultura anni Novanta: oggetti derivati nello spazio-server (27 maggio, Gianni Sirch).

Martedì 13 maggio, alle ore 18.00, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale, avrà luogo il secondo appuntamento propedeutico alla mostra Soft Cell: dinamiche nello spazio in Italia, in programma a luglio alla Galleria Comunale d’Arte Contemporanea nell’ambito delle celebrazioni per il Centenario del Cantiere Navale di Monfalcone.

Relatore della conferenza, organizzata con il patrocinio dell’Università degli Studi di Udine e in collaborazione con il Dipartimento di Arti Visive dello stesso ateneo, è lo storico dell’arte Giovanni Rubino; questo il titolo del suo intervento: Una questione di spazio. Le opere ambientali cinetiche: una lettura non improbabile.

Gli artisti che dalla metà degli anni Sessanta furono protagonisti dell’avanguardia cinetica indagarono diverse possibilità di intervento nello spazio espositivo ed urbano. Si sperimentò allora, forse per la prima volta in Italia, un differente processo di interazione tra opera e spettatore. Gli ambienti cinetici del Gruppo T, o quelli realizzati da singoli artisti come Getulio Alviani, hanno anticipato molte delle soluzioni installative che hanno continuato ad ispirare le generazioni successive.

Tuttavia quale è stata l’origine di tali opere? Come possiamo incasellare le realizzazioni di questi artisti all’interno di una ipotetica continuità con la tradizione della scultura del secondo Novecento? Come si accorda tutto ciò con la forte impronta ideologica che fu presente nella teoria di Giulio Carlo Argan ed in quella di Abraham Moles, in opposizione al capitalismo ed al mercantilismo? A queste ed altre domande darà risposta l’intervento di Giovanni Rubino.

Martedì 13 maggio 2008,  ore 18.00
 
Sala Conferenze della Biblioteca Comunale, via Ceriani, 10 - Monfalcone (GO)

Soft Cell: dinamiche nello spazio in Italia

Incontri propedeutici

Una questione di spazio. Le opere ambientali cinetiche: una lettura non improbabile

Relatore Giovanni Rubino

Ingresso libero

Info: tel. 0481494369
galleria@comune.monfalcone.go.it