Herman Medrano & The Groovy Monkeys

Sabato 5 febbraio 2011, ore 22:00

Herman Medrano & The Groovy Monkeys

A seguire Dj Rich

Dalla Riviera del Brenta arriva sul palco dello Yourban il rap nella lingua di tutti i giorni, colui che traduce in musica i modi di dire e le espressioni che animano la vita della provincia.
All'anagrafe Ermanno Menegazzo, il rapper di Dolo spiattella infatti le sue rime in dialetto veneziano-padovano da oltre un decennio con una tecnica narrativa quasi da commedia goldoniana.
Scelto da Caparezza per l’apertura di numerosi suoi spettacoli nel triveneto, con i sui oltre 450 live tra il 2003 e il 2010 , è da molti considerato l’Eminem del Nord Est, e sicuramente un personaggio unico ed originale nel suo genere. Sabato, ad accompagnarlo in una performance superfunky, ci saranno i Groovy Monkeys.
La band composta da 7 elementi a supporto di Herman, porta sul palco moltissimi dei brani più famosi arrangiati in chiave reggae-ska-funk .
Uno show da non perdere perchè alle sonore risate si accompagnerà un sound coinvolgente di grand qualità.

Dopo il live ci mettiamo tutti nelle mani di un altro riferimento della scena hiphop/dancehall : Dj Rich, componente della nota crew Zion Cuts.
Bio

Herman Medrano inizia la sua carriera col nome di "UNO" nel 1993, incidendo 100 copie del demo "Connessione mente-voce" e proseguendo nel 1997 con il cd autoprodotto "ABC", assieme a Dj Shocca e ai Centro13. L’appellativo di Herman Medrano nasce nel 1998. Nel 2001 pubblica l'album in italiano "160x50", che non ottiene l'attenzione sperata. Deluso e sconfortato dal fatto che sia sempre più difficile comunicare dei concetti, anche i più elementari, ad un pubblico che non ama il rap, Medrano decide di smettere. Ma prima fa quello che doveva forse fare prima: scrive un album interamente in lingua veneta. Ormai pensa che tanto non lo ascolterà nessuno, ma almeno si toglie la soddisfazione di dire le cose così come le pensa. Siamo nel 2003 quando in una cameretta del quartiere Fiera di Treviso vede la luce "Fisso e tacchente". Medrano come sempre è lo stupido che osservando si stupisce. Lontano dalla ricerca di riconoscimenti o aiuto, ma, come molti, soltanto di una possibilità di essere ascoltato. Purtroppo le cose da dire sono talmente tante che un album non basta, le canzoni sono insufficenti. Ed è qui che lo spettacolo acquisisce la sua variante più caratteristica, quando al rap si sostituisce il monologo.
Sul sito www.medrano.biz si instaura la collaborazione con il pubblico che lo segue. Cose semplici come la saggezza popolare e le frasi della mamma sono l'humus che tiene vivo il rapporto. Fra le rime ci potresti trovare uno qualunque dei tuoi amici. Ciò che si mette nel gioco dei testi è il quotidiano che passa inosservato. Quel che nasce dallo studio dei nostri più caratteristici contemporanei è "Mediamente mona", secondo album in veneto, sul palco da giugno 2005. Musicalmente allegro e disimpegnato hip hop, con alle spalle la bravura di Dj Tech, le consolidate collaborazioni con i Catarrhal Noise e tutta la forza del veneto, qui lingua viva come non mai.
Riflettori puntati su personaggi a volte surreali per farsi due risate, a volte talmente reali da riderci amaramente. Testi acidi quanto basta per piantare le orecchie. Quasi a 360°, lasciando ancora aperta una questione: siamo in grado davvero di fare un'efficace comunicazione? Esigenza sempre più pressante, tanto che nel 2007 esce “Tento co e paroe”, lavoro che completa gli altri due e avanza delle richieste: fare attenzione alle parole, tentare con le parole, provocare con le parole! “Tento co e paroe” richiama il distratto, chiede a chi abbia buona volontà di pensare per un attimo ai tanti modi dell’interagire a cui solitamente non diamo peso. Chiede di fare attenzione a “chi” comunica ”cosa”, al “come” lo fa e “perchè”.
2009. Ultimo episodio. “ Te toca ti”. E’ il tuo turno? Quanto di quello che vivi ti tocca dentro? I tuoi obblighi quali sono? Sempre con un punta di ironia e molto sarcasmo, il viaggio fra le quotidianità che rilettono le pieghe più intime.
Rime sciolte che con disincanto creano situazioni paradossali per tener viva l’attenzione, attingendo dai personaggi dell’assurdo quotidiano per dipingerne i caratteri, in un avvicendarsi di incredibili soggetti come sempre oggetto di scherzosa indagine.
2010. Dopo la partecipazione come solista a Sanremo Millecolori, rassegna di musica in lingue regionali, prende vita il progetto con un gruppo di musicisti, i The Groovy Monkeys, band composta da 7 elementi. Musica suonata da veri musicisti che porta vigore ed energia allo show, coinvolgendo il pubblico in modo inaspettato.
 

Scheda Evento

Location:
Yourban MusicLab, Via 51° Stormo 3 - Thiene (TV)
Tel.:
0445 374482