I Manhattan Transfer celebrano i 35 anni di carriera al Maxlive di Costabissara

A Cappella
[img_assist|nid=15989|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Costabissara (VI) - Secondo appuntamento di Veneto Jazz all’Auditorium Maxlive di Costabissara. In scena, sabato 22 novembre, i mitici Manhattan Transfer, gruppo vocale di fama internazionale che celebra i 35 anni di carriera. Autentici virtuosi della voce, i Manhattan Transfer sono sicuramente il quartetto vocale più famoso al mondo.
Il gruppo, che prende il nome da uno libro dello scrittore americano John Dos Passos, nasce per iniziativa di Tim Hauser nel 1969. Determinante è stato l’incontro, avvenuto tre anni dopo, con la vocalist Laurel Massé, la cantante folk Janis Siegel e l’attore di musical Alan Paul, in quel periodo impegnato a Broadway in Grease. Il successo dei quattro è crescente: dopo le prime esperienze nei club di New York, nel 1975 il gruppo partecipa ad uno show televisivo per la CBS e incide il primo album, The Manhattan Transfer, cui fanno seguito Coming out (1976), Pastiche (1978) e The Manhattan Transfer live (1978), album di grande successo soprattutto in Europa. Quando nel 1978 Laurel Massé lascia il gruppo e al suo posto entra Cheryl Bentyne, i Manhattan Transfer si affermano definitivamente anche in America: con il brano Birdland, firma musicale del gruppo, si aggiudicano i primi di una lunga serie di Grammy. Nel corso degli anni ‘80 i Manhattan Transfer conquistano un premio dopo l’altro e si impongono come il gruppo vocale per eccellenza, spaziando dal jazz al pop.

Nel 1981 il gruppo entra nella storia della musica essendo il primo a vincere nello stesso anno il Grammy sia nella categoria pop che nella categoria jazz. Col brano Boy from New York Cit” vinsero l’award come best Pop Performance, e Until I Met You (Corner Pocket) guadagnò il grammy per Best Jazz Performance, Duo or Group. Entrambi i brani appaiono nel loro quinto album Mecca for Moderns.

Nel 1982 il gruppo vinse un altro Grammy per Best Jazz[img_assist|nid=15990|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=427] Vocal Performance, Duo Or Group per l’interpretazione del brano Route 66 apparsa nella colonna sonora del film di Burt Reynolds Sharky’s Machine. L’album successivo, Vocalese, del 1985, fu un grande successo anche per i critici e ricevette 12 Grammy nominations – rendendolo a quei tempi secondo solo a Thriller di Michael Jackson come album che ha ottenuto il numero più grande di nominations in assoluto. Brasil, album ottenuto grazie alla collaborazione di un gruppo di musicisti e compositori brasiliani, vinse un Grammy per Best Performance by a Duo or Group with Vocal. Dopo numerosi altri album, nel 2000 ne pubblicarono uno dedicato a Louis Armstrong intitolato The Spirit of St. Louis. Nel 1998 il gruppo è entrato nel Vocal Group della Hall of Fame.

Il concerto all’Auditorium Maxlive è una delle due uniche date italiane.

 

Sabato 22 novembre 2008, ore 21.15

Auditorium Maxlive, Via Meucci 44 - Costabissara (VI)

Manhattan Transfer in concerto

 

Biglietti: Primo settore: 35,00 euro + diritto di prevendita

Secondo settore: 30,00 euro + diritto di prevendita

Terzo settore: 25,00 euro + diritto di prevendita

Ridotto terzo settore: 20,00 euro + diritto di prevendita

 

Info: Veneto Jazz

Tel. 0423452069

jazz@venetojazz.com

www.venetojazz.com