I play Videogame, un viaggio tra i videogiochi dai '70 ai giorni nostri al Candiani di Mestre

ConVincenti

Mestre (VE) - È il 1947 quando i due fisici statunitensi Thomas T. Goldsmith Jr. e Estle Ray Mann hanno l’idea di creare un semplice gioco elettronico ispirato ai display dei radar usati nella Seconda Guerra Mondiale: nasce così il Cathodic-Ray Tube Amusement Device, il primo video gioco, che non ha però fortuna e bisognerà aspettare gli anni ’70  per la sua affermazione e diffusione su larga scala.

Parte da qui la lunga strada dei videogame che sarà ripercorsa nei suoi momenti principali nella mostra in programma al Centro Culturale Candiani  - dal 13 novembre al 19 dicembre nell’ambito dell’iniziativa I Play Videogame- a cura di Elisabetta Da Lio, Paolo Giacomello in collaborazione con Alessandro Conardi, Arianna Doria e Paola Maccaboni realizzata grazie alla preziosa collaborazione dell’Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna, Nintendo e Sony Computer Entertainment Italia.
Dagli anni ’70, appunto, l’era dell’Atari, agli anni ‘80, quando i videogiochi entrano ormai nelle case con le console domestiche come il Commodore 64 fino ad oggi, con la PlayStation 3 e la Xbox 360, che non sono più delle semplici postazioni videoludiche, ma apparecchi multimediali con prestazioni ad alta definizione. Si rivivranno, perché in mostra si potrà anche giocare con le storiche console, le imprese dei mitici eroi del computer come Super Mario o Lara Croft e Jill Valentine che, oltre ad aver avvicinato il pubblico femminile al videogame sono diventate delle vere icone e protagoniste di film.
Il mondo dei videogiochi fa insomma parte della vita quotidiana in modo sempre più interattivo e ampio, tanto da sconfinare in ambiti solo apparentemente estranei come la Wii che, uscita nel 2006, diventa un caso mediatico e trova applicazioni non solo in ambito ricreativo, ma anche educativo e nel campo della riabilitazione medica.
Tutto quindi lascia intendere che per questo “strumento”- cui va decisamente riconosciuto un ruolo di eccezionale importanza sia economica, con fatturati da capogiro, che culturale e sociale - la strada da percorrere sarà ancora lunga, affascinante,  verso mete sempre più  incredibili.

Dal 13 novembre al 19 dicembre 2010

Sala espositiva II piano del Centro Culturale Candiani, Piazzale Candiani 7 - Mestre (VE)

I Play Videogame. In viaggio tra i videogiochi dagli anni Settanta ai giorni nostri

Mostra, incontri, proiezioni e sfide live

Mostra

Vernissage: venerdì 12 novembre, alle ore 19.00

Orario: da lunedì a venerdì 15.30 – 19.30, sabato e festivi 10.30 – 12.30 e 15.30 – 19.30

Ingresso libero

Incontri

venerdì 19 novembre

Università Ca' Foscari - Aula Baratto, Dorsoduro 3246 - VENEZIA
 
Giornata di studio
Cinema e videogame nella rete: pratiche di contaminazione
Promossa da: Dipartimento di Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici "G. Mazzariol", Facoltà di Lettere e Filosofia
 
ore 9.30 - 13.00
 
Introducono
Filippo Maria Carinci (Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia)
Giuseppe Barbieri (Direttore del Dipartimento di Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici "G. Mazzariol")
Fabrizio Borin (Corso di Laurea Magistrale in Musicologia e Scienze dello Spettacolo)
Roberto Ellero (Direttore Attività e Produzioni Culturali - Centro Culturale Candiani, Comune di Venezia)
 

Intervengono
Ruggero Eugeni (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano)
Prima persona. L'esperienza della relazione interpersonale tra cinema e videogioco
Massimo Melica (Studio legale Melica, Scandelin & Partners)
Entertainment tra economia, diritto e libertà di espressione
 
Giovanni Ziccardi (Università degli Studi di Milano)
Hacking artistico tra cinema e videogiochi, nuovo appropriazionismo, circolazione, scambio e riutilizzo delle opere in rete: limiti giuridici e diritti di libertà
Federico Zecca (Università degli Studi di Udine)
Dal movie franchise al (trans)media franchise. Cinema e videogame tra sfruttamento transmediale e traduzione intermediale
 
Presiede Fabrizio Borin (Università Ca' Foscari Venezia)
 
ore 15.00
 
Guglielmo Pescatore (Università degli Studi di Bologna)
Dal gioco all'uso: machinima e dintorni
Mario Gerosa (Politecnico di Milano)
Cinema nei mondi virtuali e divismo transmediale
Domenico Quaranta (Accademia di Belle Arti di Brera)
Machine Animation. Videogiochi e machinima nell'arte contemporanea
 
Matteo Bittanti (California College of the Arts)
Il cinema technoludico tra update e refresh. Strategie di incorporazione del videogame nel cinema contemporaneo
Cristiano Poian (User experience designer e Researcher)
Oh... There's a book/film/game on my pad!
Marco Benoît Carbone e Federico Giordano (Master in Editoria, Università degli Studi di Bologna e Università degli Studi di Udine)
Mirabilia/Digitabilia: dagli spazi artistici della visione al neon digitale
Discussione
 
Presiede Roberta Novielli (Università Ca' Foscari Venezia)

sabato 20 novembre

Centro Culturale CandianI
ore 16.00
 
Fate il vostro gioco: videogame, letteratura e cinema nella cultura contemporanea

Introducono
Carmelo Alberti (Dipartimento di Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici "G. Mazzariol", Università Ca' Foscari Venezia)
Roberto Ellero (Direttore Attività e Produzioni Culturali - Centro Culturale Candiani, Comune di Venezia)
Anna Fiaccarini (Direttrice, Biblioteca Renzo Renzi, Cineteca di Bologna)
Andrea Fusiello (Direttore Master in Computer Game Development - Università degli Studi di Verona)
Paolo Giacomello (Chief Executive Officer, Double Jungle)
Thalita Malagò (Segretario Generale, AESVI)
 
Intervengono
Patrick Coppock (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia)
Transmedialità e convergenze tra forme di narrazione nella letteratura, nel cinema e nei videogiochi
Valentina Re (Università Ca' Foscari Venezia)
Giocare sul limite. Il videogame come "racconto nel racconto"
 
Discussione
 
Giò Alajmo (Il Gazzettino)
Andrea Dresseno e Matteo Lollini (Archivio Videoludico, Cineteca di Bologna)
Luca Valtorta (Direttore XL di Repubblica)
 Coordina Guglielmo Pescatore (Università degli Studi di Bologna)
 
a seguire proiezione VolaVola di Berardo Carboni Sarà presente il regista
 
sabato 4 dicembre

Centro Culturale Candiani
ore 17.00
 
Videogiochi, tra sciamani, stregoni e uscite dal mondo. Realtà virtuale, mente e web
Intervengono
Grazia Marchianò (Università degli Studi di Siena)
Massimo Marchiori (Università degli Studi di Padova)
Andrea Tagliapietra (Università Vita - Salute San Raffaele di Milano)
 
Coordina Adriano Favaro (Il Gazzettino)

sabato 18 dicembre

Centro Culturale Candiani

ore 17.00
 
Educare ai videogiochi, educare con i videogiochi
Intervengono
Matteo Cantamesse (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano)
Francesco Bricolo (Centro per le Dipendenze - ASL Verona)
Franco Finotti (Direttore Museo Civico Rovereto)
Marco Volante (ADICONSUM - Associazione Difesa Consumatori e Ambiente)
 
Coordina Marco Consoli (giornalista free lance)

ingresso libero
 
Agli studenti del corso di laurea in Tecniche artistiche e dello Spettacolo che parteciperanno alla giornata di studio del 19 novembre (Università Ca' Foscari - Aula Baratto) e agli incontri del 20 novembre, 4 dicembre e 18 dicembre al Centro Culturale Candiani e presenteranno una relazione scritta (8000 battute) entro il 30 aprile 2011 al tutor universitario dott.ssa Valentina Re verranno riconosciuti 3 cfu come attività sostitutiva di stage (informazioni:  tiozzi@unive.it).
 
Proiezioni

Centro Culturale Candiani

Campi di gioco: come il cinema racconta il videogame
 
lunedì 8 novembre, ore 21.00
Il tagliaerbe (The Lawnmower Man, USA/GB, 1992, 108') di Brett Leonard
 
mercoledì 10 novembre, ore 21.00
Super Mario Bros. (USA, 1993, 97') di Annabel Jankel, Rocky Morton
 
lunedì 15 novembre,
ore 21.00
Nirvana (Italia, 1997, 111') di Gabriele Salvatores

mercoledì 17 novembre, ore 21.00
Lola corre (Lola rennt, Germania, 1998, 81, V.M. 14) di Tom Tykwer
 
lunedì 22 novembre, ore 21.00
eXistenZ (Canada, 1999, 97') di David Cronenberg
 
mercoledì 24 novembre, ore 21.00
Timecode (USA, 2000, 97', v.o.) di Mike Figgis

ingresso riservato ai soci CinemaPiù 2010 /2011 (tessera ordinaria 30 euro, studenti 20 euro - valida sino al 30 giungo 2011)
 
venerdì 26 novembre, ore 21.00
Red vs Blue - I stagione
Selezione di cortometraggi machinima a sopresa
Someone To Kill di Luca Prudente
Vincitore primo Machinima Film Festival italiano
Sarà presente il regista
 
ingresso libero

Sfide live

In collaborazione con Progaming Italia
 
Centro Culturale Candiani

sabato 13 novembre, ore 14.30
 
Freegaming e sfide con i campioni dei World Cyber Games
 
ingresso libero fino ad esaurimento posti
 

Info: Centro Culturale Candiani

tel 041.2386111

candiani@comune.venezia.it

www.centroculturalecandiani.it