Il Piccolo Festival dell’Animazione 2010 al Visionario di Udine

ConSequenze

UDINE - Si apre venerdì 17, per proseguire domenica 19 dicembre, al Visionario la terza edizione del Piccolo Festival dell’Animazione, l’evento che propone il meglio dell’animazione “d’autore” internazionale grazie alla collaborazione con il prestigioso Animateka Film Festival di Ljubiana.

Organizzato da C.E.C. e CAV - Centro per le Arti Visive con il supporto di Regione Friuli Venezia Giulia e Comune di Udine,  quest’anno, grazie alla collaborazione con Cinemazero, raggiungerà anche Pordenone con una serata speciale di proiezioni in programma lunedì 20 dicembre.

 Due sezioni, animakids - dedicata al pubblico degli studenti delle scuole elementari e medie inferiori e superiori - e animAZIONE04 - rassegna di short film da tutto il mondo -, due mediometraggi, lo slovacco Kamene e il polacco Esterhazy, due lungometraggi, il cinese Piercing 1 e il candidato Oscar 2010 The Secret Of Kells insieme all’evento speciale La Piccola Colazione del Piccolo Festival, il buffet dolce offerto dal C.E.C., e alla presentazione del DVD ANIMAZIONI Cortometraggi italiani contemporanei in DVD compongono il programma del Festival che, seppur in formula ridotta, offrirà al pubblico le ultime novità delle produzioni cinematografiche d’animazione.

Tra gli eventi speciali del Piccolo Festival dell’Animazione ricordiamo la Piccola Colazione, un buffet dolce offerto dal C.E.C. che si svolgerà al Visionario domenica 19 dicembre alle ore 10.30. Un “delizioso” appuntamento mattutino per scambiarsi gli auguri di Natale prima dell’ultima immersione nel magico mondo dell’animazione: sì, perché alle ore 11.00 verrà proiettato The Secret of Kells di Tom Moore, candidato all’Oscar per l’animazione 2010 e film col quale il pubblico potrà simbolicamente salutare la terza edizione del Piccolo Festival dell’Animazione. 

A completare la proposta del Piccolo Festival dell’Animazione 2010, un allestimento che durerà fino al 2 gennaio 2011 dal titolo Senso di Vuoto con il quale si intende sottolineare l’impossibilità di realizzare una vera e propria mostra a causa della contingente situazione di tagli alle attività culturali che hanno colpito anche il Festival.

Al Visionario, in occasione della giornata di venerdì 17 dicembre, sarà acquistabile un biglietto unico (a tariffazione standard delle sale del C.E.C.) valido per tutte le proiezioni a partire dalle ore 19.30.

Dal 17 al 19 dicembre 2010

Piccolo Festival dell’Animazione 2010 - III edizione

Visionario, via Asquini 33 - UDINE

Venerdì 17 dicembre 2010

Il programma

Ore 11.00
Animakids, rassegna di cortometraggi per studenti delle scuole elementari, medie inferiori e superiori

14 cortometraggi compongono la sezione tutta dedicata a bambini e ragazzi. Ad emergere la forte presenza della produzione italiana con in testa la nuova opera della star dell’animazione Blu, BigBangBigBoom, L’insalata del diavolo della coppia Alice e Stefano Tambellini e Mina di Diego Lazzarin, videoclip della band pordenonese dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Non mancano i film provenienti dall’Est Europa tra cui il polacco Kinematograph di Tomek Bagiński, che conferma il primato della Polonia nell’impiego del 3D, e i tedeschi Esterhazy di Izabela Plucinska, tratto dall’omonimo libro di Irene Dische e Hans Magnus Enzensberger,  e Mobile di Verena Fels, esilarante gioco di pesi e contrappesi.  

Ore 19.30
Mediometraggi

Kamene [Stones]
di Katarina Kerekesová (Slovacchia 2010, 25’05’’)

Ambientato in una cava di pietra dove la routine quotidiana di un gruppo di uomini viene interrotta dall’arrivo della moglie del loro caposquadra. L’originalità di questo film in Puppet animation sta nell’essere calibrato sulla colonna sonora, quasi fosse un musical tragico. Da qui le assonanze con le atmosfere del film Dancer in the Dark di Lars von Trier.

A seguire

Esterhazy
di Izabela Plucinska (Polonia 2009, 25′)

Tratto dall’omonimo libro di Irene Dische e Hans Magnus Enzensberger. Il coniglio Esterhazy, discendente dell’omonima dinastia di Vienna, viene mandato a Berlino nel 1989  alla ricerca di una moglie. Dopo una lunga ricerca trova il Paradiso dei Conigli vicino al Muro di Berlino che sta per cadere... La Puppet animation segue con precisione il gusto illustrativo del libro e mantiene la caratterizzazione dei personaggi antropomorfi e fiabeschi allo stesso tempo.

Ore 20.30
AnimAZIONE04

11 short film per tutti che offrono una panoramica sulla migliore produzione internazionale. Da segnalare, l’italiano Ci sono i fantasmi di Alvise Renzini, libera interpretazione visiva di un sogno di Carl Gustav Jung caratterizzato dall’unione di pittura e computer grafica, e i cileni Lucia e Luis di Cristobal Leon, episodi di una trilogia in cui l’animazione in stop motion incontra le forme reali di una stanza e dei suoi oggetti. Le proiezioni saranno introdotte dalla presentazione a cura di Paola Bristot del DVD ANIMAZIONI Cortometraggi italiani contemporanei in DVD edito da Associazione Vivacomix e  OTTOmani.

Ore 22.00
Lungometraggio

Piercing 1
di  Liu Jian (Cina 2009, 75′)

Zhang Xiaojun lascia il suo paese per trasferirsi nella grande città, dove trova lavoro in una fabbrica. Ma la crisi del 2008 gli fa perdere il lavoro.  Piercing I è il primo lungometraggio d'animazione cinese indipendente (l’intero budget è stato coperto dall’artista che per realizzarlo ha venduto il suo appartamento) e riflette la Cina contemporanea. Dietro l’estetica e l’humour nero, si nasconde la critica a una società dove discriminazione, violenza e corruzione emergono prepotentemente.

 

Info: www.upfan.org