Incroci di Civiltà 2008, letteratura migrante a Venezia

Rassegne
[img_assist|nid=12818|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]VENEZIA - In occasione del sessantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, Venezia rinnova la sua vocazione storica di crocevia di genti e culture, promuovendo quattro giornate letterarie che invitano all'incontro con le esperienze umane e artistiche di famosi romanzieri e poeti dei cinque continenti.

Il Comune di Venezia, cinque anni dopo Fondamenta - Venezia città dei lettori, rilancia in questo modo la vocazione dei luoghi di Terraferma e Centro Storico a farsi propulsori dell'immaginazione letteraria, soprattutto in prospettiva, in un mondo in cui gli scrittori (e in particolare le scrittrici) sono i grandi interpreti del nostro tempo e insieme tra le vittime principali di censure e soprusi. Scrittori e lettori tornano a dialogare intorno ai temi urgenti della contemporaneità, attraverso una discussione che a partire da storie di donne e di[img_assist|nid=12819|title=|desc=|link=none|align=right|width=520|height=640] uomini - con le loro esperienze segnate da migrazioni, diaspore e attraversamenti di confini - conduca a una riflessione sulle nozioni di libertà e diritti umani, così dibattute nel corso del ventesimo secolo e così messe alla prova agli albori del ventunesimo. India, Africa, Italia, Stati Uniti, Inghilterra, Australia: al di là dei passaporti, gli autori invitati condividono un'esistenza e un'arte che abbraccia e attraversa diversi paesi, lingue e culture, incarnando quelle identità plurali che sono la grande novità di un mondo sempre più globale e incrociando diverse civiltà fino a superare l'antica contrapposizione fra ‘Oriente' e ‘Occidente'.

I protagonisti saranno: Anita Desai, la più celebre scrittrice indiana vivente, che riceverà in questa occasione il premio Ca' Foscari; Kiran Desai, autrice del pluripremiato romanzo sulla globalizzazione Eredi della sconfitta; Alexis Wright, scrittrice e attivista dei diritti degli aborigeni australiani; Linton Kwesi Johnson, grande poeta, musicista e performer della diaspora caraibica in Inghilterra; Chris Abani, giovane narratore e poeta che racconta i dilemmi della Nigeria contemporanea e dei migranti africani negli Stati Uniti; Meena Alexander, poetessa che col suo sguardo abbraccia l'India, New York e Venezia; Gabriella Ghermandi e Cristina Ubax Ali Farah, nuove voci della letteratura italiana che rivisitano l'esperienza coloniale italiana in Africa.

L'ingresso è libero e gratuito a tutti gli appuntamenti (prenotazione solo per lo spettacolo Regina di fiori e di perle, presso il Centro Candiani, il 27 marzo).

 

[img_assist|nid=12820|title=|desc=|link=none|align=left|width=450|height=640]Dal 26 al 29 marzo 2008

VENEZIA - location varie

Incroci di civiltà
Incontri internazionali di letteratura a Venezia

Programma

Mercoledì 26 marzo

Venezia - Ateneo Veneto - ore 18.00

Inaugurazione

Luana Zanella (Assessora alla Produzione Culturale del Comune di Venezia)

 

Pier Francesco Ghetti (Rettore dell'Università Ca' Foscari)

 

Antonio Alberto Semi (Presidente dell'Ateneo Veneto)

a seguire: Cittadini del mondo? Letteratura e Globalizzazione

 

Kiran Desai dialoga con Anna Nadotti sul suo romanzo Eredi della sconfitta (Adelphi 2007)

 

Giovedì 27 marzo

Mestre - Libreria Feltrinelli - ore 18.00

 

Madre piccola: donne diasporiche tra Italia e Africa

Cristina Ali Farah parla del suo romanzo

Madre Piccola (Frassinelli 2007)

con Alessandra Di Maio

 

Giovedì 27 marzo

Mestre - Centro Candiani - ore 21.00

Regina di fiori e di perle

 

Spettacolo di narrazione e musica

 

di e con Gabriella Ghermandi, Musica di Gabin Dabirè

Ingresso libero previo ritiro del biglietto

presso lo sportello info Candiani 041 2746126

 

Venerdì 28 marzo

Venezia - Ca' Foscari (Auditorium Santa Margherita) - Ore 17.30

 

60 anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: il potere dell'immaginazione

 

Incontro con Anita Desai, Meena Alexander, Linton Kwesi Johnson

 

Introducono Elide Pittarello, Fabrizio Marella

Presentano Armando Pajalich, Marco Fazzin

 

Sabato 29 marzo

Venezia - Spazioeventi Mondadori - ore 11.00

 

Storie vere e di ambigua follia

 

Chris Abani dialoga con Gianfranco Bettin

a partire dal suo romanzo Una storia vera (Fanucci 2008)

 

Sabato 29 marzo

Mestre - Libreria San Michele, Santa Maria delle Grazie - ore 16.00

 

Ribelli, residenti, disertori

 

Incontro con Abdulrazak Gurnah e Alexis Wright

 

Saluto di Tiziana Agostini

Presentano Pietro Deandrea e Andrea Sirotti

 

<!--[if !supportEmptyParas]--> <!--[endif]-->