La Collezione Peggy Guggenheim vola in Australia

Pocket News

VENEZIA - Per la prima volta nella storia della Collezione Peggy Guggenheim, alcuni dei più significativi capolavori custoditi a Palazzo Venier dei Leoni sono volati a Perth, in Australia, in occasione della grande mostra Peggy Guggenheim. A Collection in Venice (9 ottobre, 2010 - 31 gennaio, 2011), organizzata dall’Art Gallery of Western Australia per celebrare Peggy Guggenheim quale figura chiave nella storia dell’arte del Novecento.

Philip Rylands, direttore della Collezione dal 1980, anno in cui il museo aprì ufficialmente le porte al pubblico dopo la scomparsa della collezionista americana, raggiungerà le opere per presenziare l’apertura di questa importante esposizione, prima di una serie di mostre dal titolo Great Collections of the World. Non mancherà al suo fianco Stefano Carboni, direttore dell’Art Gallery of Western Australia e originario di Venezia, che ha affermato:

La collezione di Peggy Guggenheim non è mai stata esposta in Australia e abbiamo fortemente collaborato con il museo veneziano per portare questa mostra alla Western Australia. Perth sarà l’unica tappa di quest’esposizione straordinaria che catturerà il pubblico attraverso l’eccezionale qualità artistica delle opere e l’intrigante storia della stessa Peggy.

Insieme ai capolavori di Pablo Picasso, Max Ernst, Marcel Duchamp, Piet Mondrian, Constantin Brancusi, Alberto Giacometti  e Jackson Pollock, saranno esposte foto personali e oggetti della mecenate, come i famosi occhiali da sole a forma di farfalla creati per lei da Edward Melcarth. La mostra presenterà la vitalità scaturita dall’unione di artisti europei e americani che, con le proprie creazioni, hanno segnato e trasformato il corso dell’arte moderna.