La Limón Dance Company al Toniolo di Mestre

Pas des deux
[img_assist|nid=5519|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Mestre (VE) - La stagione 2006-2007 si annuncia come l’anno dei festeggiamenti per il 60° anniversario della Limón Dance Company. José Limón, il grande coreografo americano d’origine messicana è considerato uno dei padri della modern dance. La sua tecnica ha influenzato generazioni di artisti in tutto il mondo e i suoi lavori coreografici sono entrati nella storia, elettrizzando pubblici di ogni dove con la sua danza virile e dinamica. La compagnia che porta il suo nome e che continua a rappresentare la sua opera è così divenuta una delle più importanti formazioni del mondo della danza moderna. José Limón ha formato la sua compagnia nel 1946, rendendola nel corso degli anni seguenti un’istituzione riconosciuta ovunque. La Limón Dance Company è un esempio lampante di compagnia d’autore che ha saputo mantenere intatta la forza, la freschezza, l’originalità e il genio del suo fondatore. In occasione del suo anniversario presenta per l’Italia un repertorio esclusivo che fa rivivere le creazioni originali di Josè Limon e di Doris Humphrey, ma non manca di presentare lavori di coreografi di oggi tra cui Lar Lubovitch. Acclamata come “una delle compagnie di danza più grandi al mondo” la Limón Dance Company è tuttora rinomata per la sua espressività drammatica e la maestria tecnica: ha dimostrato che è possibile sopravvivere alla morte del proprio fondatore, diventando esempio e modello per tutto il mondo della danza.L’obiettivo del gruppo rimane quello di produrre programmi che bilancino i classici della modern dance e le nuove commissioni di coreografi contemporanei: in questo modo è nato un repertorio di incomparabile respiro.La Compagnia è la tradizione vivente della tecnica del movimento e della filosofia sviluppata dallo stesso José Limón[img_assist|nid=5520|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=503] e dai suoi mentori  Doris Humphrey  e Charles Weidman, fondatori della modern dance americana e creatori dei suoi maggiori capolavori. Accanto a ciò c’è il lavoro con i maggiori coreografi contemporanei, cui la compagnia commissiona costantemente nuovi balletti. Dal 1978 ad oggi come direttore artistico della compagnia si impegna Carla Maxwell, che si è unita alla Limón Dance Company nel 1965 per diventarne ben presto una della principali ballerine. Sotto la sua direzione, la Limón Dance Company è diventata una delle migliori “compagnie di repertorio” al mondo, una compagnia che fin dagli esordi ha meritato riconoscimenti di assoluto prestigio: oltre agli innumerevoli premi ricevuti, infatti è stata la prima compagnia ad esibirsi al Lincoln Center (1963), ha avuto l’onore di essere invitata per ben due volte alla Casa Bianca (nel 1967 e nel 1995). Destinataria e beneficiaria del NEA’s Millennium Grant, la Limón Dance Company ha creato un programma  per espandere la sua tradizione con una grande iniziativa, procurando supporti a coreografi indipendenti e ricostruendo i capolavori della modern dance che corrono il rischio di andare perduti. Verso l'Universo 2006/2007 Mercoledì 4 aprile 2007, ore 21.00 Teatro Toniolo - Mestre (VE) Limón Dance Company direttrice artistica Carla Maxwell coreografie di José Limón e Doris Humprey musiche di autori vari