La linea mania CM Chairs Modonutti a Promosedia 2007

Design
[img_assist|nid=9242|title=|desc=|link=none|align=right|width=266|height=176]UDINE - Grande successo per CM Chairs Modonutti, l'azienda di Cividale del Friuli che ha presentato all'interno della 31a edizione di Promosedia 2007 Salone Internazionale della Sedia (8-11 settembre, Udine) una serie innovativa di sedie, tavoli e complementi d'arredo per il contract.
La fiera, che vanta oramai una tradizione consolidata nel settore ed è riconosciuta a livello internazionale, ha registrato quest'anno un aumento del numero dei visitatori italiani e stranieri.
Per CM Chairs Modonutti arredare significa armonizzare stili, forme e funzioni differenti. Un'arte che, ancora oggi, non può fare a meno dei classici. Da qui le diverse linee della produzione aziendale: l'ampio catalogo della linea classica, composto da più di 500 sedie in stile di legno, la nuova linea mania, che utilizza materiali come l'alluminio e ha un design contemporaneo ed essenziale, e le particolarissime sedie "Pino", ideate dal designer Giampietro Preziosa, la cui forma richiama una coda di balena.[img_assist|nid=9243|title=|desc=|link=none|align=right|width=181|height=271]

Tra le altre novità proposte in fiera, spiccano due nuovi modelli della linea classica: un omaggio a due miti dell'immaginario collettivo come James Dean e Audrey Hepburn. Una sedia con fusto in faggio laccato oro e argento e schienale in vera pelle è impreziosita da stampe con le immagini dei divi e ricami di pailettes eseguiti interamente a mano.

Architetti ed interior designer di alberghi, centri congressi, ville e locali alla moda, sanno di poter contare sull'ampio ventaglio di proposte CM per accogliere il pubblico in ambienti che evocano prestigio, eleganza e fascino. Ma anche per ottenere le soluzioni di cui hanno bisogno in tempi rapidi. Ovunque nel mondo (tra i clienti CM ci sono la Casa Bianca, il Palazzo del Governo di San Pietroburgo e la sede ONU di New York), per chiunque cerchi un arredamento capace di interpretare i classici con passione, abilità e talento.