La personale di Mark Kostabi inaugura lo spazio eventi della Mondadori di Legnago

Verniss@ge
[img_assist|nid=9893|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Legnago (VR) - Sabato 13 ottobre, Mark Kostabi inaugura con una sua personale il nuovo Spazio eventi della libreria Ferrarin Mondadori di Legnago. Assieme ai dipinti l’artista americano presenterà in esclusiva mondiale i bozzetti realizzati appositamente per questo evento. Si tratta di lavori eseguiti a pastelli con a margine le indicazioni per la loro realizzazione.
Alla mostra, presentata dal critico d’arte Michele Beraldo, sarà presente Mark Kostabi che eseguirà un concerto live al pianoforte. Il tema della musica e della letteratura (durante l’esposizione vi saranno testi e libri legati all’arte moderna e contemporanea) è stato ideato da Giorgio Ferrarin e Mark Kostabi appositamente per questa mostra. Entrambi sono linguaggi differenti – sottolinea l’artista - ma nel contempo molto simili e tutti appartengono al mondo dell’arte. Non per niente in alcuni di questi quadri riproduco il pianista assieme ad un libro che è il simbolo della conoscenza. Per me l’arte e la conoscenza sono alimenti per il nostro spirito e non possiamo farne a meno.
Tutte le opere sono pubblicate in un catalogo a colori edito per l’occasione con un’intervista realizzata da Michele Beraldo a Mark Kostabi.
L’evento si avvale del patrocinio della Città di Legnago e rientra nel ciclo di , finalizzato ad avvicinare all’arte un pubblico non di soli appassionati, in un ambiente più amichevole e familiare.

Artista e compositore, Mark Kostabi nasce a Los Angeles nel 1960 da genitori immigrati dall'Estonia. Cresciuto a Whittier, California, studia disegno e pittura presso la California State University di Fullerton.
Nel 1982 si trasferisce a New York e nel 1984 diviene una[img_assist|nid=9894|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=478] figura leader del movimento artistico East Village. Sviluppa un personaggio provocatorio per i media attraverso la pubblicazione di articoli propri in cui commenta l'evoluzione dell'arte contemporanea.
Nel 1988 fonda il "Kostabi World", studio, galleria d'arte ed ufficio insieme in uno stesso complesso che apertamente impiega assistenti pittori e giovani creativi. Kostabi è uno degli artisti più controversi, lo dimostra il fatto che egli non dipinge tutti i lavori che portano la sua firma. Generalmente i quadri vengono progettati da lui, o da uno dei suoi creativi, eseguiti dai suoi assistenti di pittura, titolati da due poeti, approvati da una commissione e poi alla fine firmati.
Nel 1992 il Mitsukoshi Museum ospita una mostra retrospettiva con 100 opere di Kostabi a Tokyo.
Le sue opere si trovano nelle collezioni permanenti del Museum of Modern Art, il Metropolitan Museum of Art, il Guggenheim Museum, il Brooklyn Museum ed il Groninger Museum in Olanda.
Dal 1996 divide la sua vita tra New York e Roma dove diventa un modello per molti artisti italiani. Negli ultimi anni si è dedicato al disegno di marchi pubblicitari tra i quali gli orologi Swatch, tazze per caffè espresso, accessori per il computer e recentemente ha ricreato la maglia rosa del Giro d'Italia. Ha collaborato dipingendo con Enzo Cucchi, Arman, Howard Finster (nel 1992), Tadanori Yokoo (nel 1993) e Enrico Baj (nel 1992). Ha rilasciato interviste alla CNN e al canale MTV oltre che a numerose riviste e settimanali quali: New York Times, People, Vogue, Playboy, Forbes New York Magazine Domus, Artforum, Art in America, Artnews Arts, Flash Art e Tema Celeste.

Dal 13 ottobre al 13 novembre 2007

Spazio eventi, Ferrarin Libreria Mondadori, Via De Massari 10 - Legnago (VR)

Mark Kostabi

Vernissage: sabato 13 ottobre 2007, alle ore 17:30

Orario: orario libreria

Ingresso libero

Info: Tel. 0442600330