Lella Costa e Paolo Fresu con (Tra parentesi). Basaglia, Trieste, pagine del cambiamento al Teatro Sloveno

Foyer
TRIESTE - Debutta lunedì 13 ottobre, in prima assoluta al Teatro Sloveno di Trieste, il progetto produttivo firmato dalla Fabbrica del cambiamento: (Tra parentesi). Basaglia, Trieste, pagine del cambiamento, con Lella Costa e Paolo Fresu, è il titolo dello spettacolo teatrale tratto da testi di Franco Basaglia, di Franco Rotelli, di Fabrizia Ramondino, Dal libro di Peppe Dell'Acqua Non ho l’arma che uccide il leone, recentemente rieditato da Stampa Alternativa, e da materiali custoditi negli archivi del Dipartimento di Salute Mentale. L’evento rientra nel cartellone di proposte della Fabbrica del Cambiamento, il cantiere multimediale di spettacoli, arti e cultura diretto da Massimo Cirri, autore e voce di Caterpillar su Radio2 Rai, ideatore e prezioso trait d’union delle iniziative e degli eventi che proprio i questi mesi si stanno avvicendando a Trieste per ricordare un anniversario importante, quello dei 30 anni dalla Riforma Basaglia. Basaglia, Trieste, pagine del cambiamento accompagnerà il pubblico a ritroso nel tempo, attraverso le storie, gli aneddoti e gli episodi legati all’ uscita dal manicomio ed allo scardinamento dei cancelli, fisici e mentali, di una concezione della malattia legata al presupposto della contenzione del malato. Un ideale “diario” di quel fortissimo desiderio di cambiamento e dei giorni della riforma - così com’è stata vissuta da medici e operatori, dai pazienti e dalla gente - si dipanerà in scena, per la voce narrante di Lella Costa, in un dialogo fluente con il jazz di Paolo Fresu. Per scoprire che, messa tra parentesi la malattia, ritornano le persone: cento matti che volano su Venezia e vedono con nostalgia l’Istria dall’alto; una caserma dei carabinieri, su in Carso, che diventa centro di salute mentale; Rosina che costringe Ornette Coleman ad iniziare il concerto; l’infermiera Mariuccia che fa parlare il suo cuore; Umberto Principe che ruba un pacchetto di Malboro e finisce al manicomio criminale; Tina Anselmi che annuncia al mondo che il manicomio non c’è più ... Lunedì 13 ottobre 2008, ore 21:00 Sloveno di Trieste - TRIESTE (Tra parentesi). Basaglia, Trieste, pagine del cambiamento con Lella Costa e Paolo Fresu Biglietti: 10 € Info: www.lafabbricadelcambiamento.it