L'Esperanza Spalding 4tet, i Klezroym e il Trio Madeira Brasil al Venezia Jazz Festival 2009

Jazz Vibes
[img_assist|nid=17036|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]VENEZIA - Esperanza Spalding, una delle nuove stelle del firmamento jazzistico internazionale, è la protagonista della giornata di giovedì 30 luglio al Venezia Jazz Festival 2009. La giovanissima contrabassista americana in quartetto si esibirà presso La Corte di Villa Errera a Mirano. La rassegna lagunare ospita anche il concerto gratuito dei Klezroym ore 21.30 in Piazza Ferretto a Mestre e l'esibizione del Trio Madeira Brasil alla Collezione Peggy Guggenheim. Contrabbassista, cantante e compositrice, dotata di una tecnica straordinaria e di una voce da sirena che naviga fra le acque di tre diverse lingue, Esperanza Spalding si presenta con il disco Esperanza (2008), frutto di un intenso lavoro con un gruppo di affermati musicisti: Niño Josele, prodigio della chitarra flamenca, Jamey Haddad, percussionista noto per le[img_assist|nid=17037|title=|desc=|link=none|align=right|width=424|height=640] sue numerose collaborazioni con artisti del calibro di Paul Simon e Dave Liebman, Horacio "El Negro" Hernández batterista già vincitore di un Grammy Awards e Donald Harrison, sassofonista di New Orleans anch’egli noto per la straordinaria carriera e le numerose collaborazioni.Nata nel 1984 e cresciuta nel quartiere multilingue di Portland, Oregon, a cinque anni entra come violinista nella sua prima orchestra, a 16 anni lascia l’orchestra e si diploma in musica, quindi approda al Berklee College, dove a soli 20 diventa insegnante di contrabbasso, la più giovane della storia. Intanto suona con musicisti come Stanley Clarke, Pat Metheny, Donald Harrison, Joe Lovano e la cantante Patti Austin. Considerati tra i primi dieci gruppi di musica klezmer più importanti del mondo, in dieci anni di attività, i Klezroym hanno inventato un nuovo modo di presentare la musica e la cultura ebraica, mescolandola con altre identità, da quella araba e mediterranea in generale, alla musica jazz, balcanica e alla canzone d'autore. Il Trio Madeira Brasil, uno dei più famosi gruppi di musica strumentale brasiliana dell’ultimo decennio, si riunisce intorno ad un progetto artistico ambizioso: quello di suonare il Choro in maniera sofisticata e calorosa, grazie ad un’interpretazione che unisce il popolare al colto. Il repertorio del Trio è costituito da opere dei grandi maestri del Choro, ma anche d’autori provenienti da paesi e orizzonti molto diversi, come le interpretazioni per corde di opere per pianoforte del grande compositore Ernesto Nazareth, delle riletture eleganti di Pixinguinha, Villa-Lobos o Jacob Do Bandolim. Ma anche, ed è qui che risiede l’originalità delle loro scelte, delle versioni sorprendenti di un ragtime di Scott Joplin, di un brano classico di Manuel de Falla, di un valzer venezuelano di Antonio Lauro. Infine, degli adattamenti colorati di brani di compositori più moderni come Tom Jobim, Chico Buarque, Astor Piazzola o Egberto Gismonti. Quanto all’interpretazione dei tre, talvolta solisti, talvolta accompagnatori, rigore e virtuosismo si alternano con leggerezza e fluidità – l’inimitabile “swing” carioca – come il riflesso di questo perfetto equilibrio tra tradizione e modernità. Dal 27 luglio al 2 agosto 2009 VENEZIA - locations varie Venezia Jazz Festival 2009 - II edizione Giovedì 30 luglio 2009 ore 16:00 Sale Apollinee del Teatro La Fenice Venice Special Awards: Esperanza Spalding Klaus Paier e Asja Valcic Duo Klaus Paier – fisarmonica e bandoneon Asja Valcic - violoncello presentano À Deux Ingresso libero ore 17:30 Il Salone Internazionale del Libro di Torino presenta Accordi e Disaccordi Influenze: l'Italia e il mondo con Luca Ragagnin, scrittore e paroliere torinese, e Oscar Prudente, autore e musicista genovese. Modera Mao, musicista e conduttore radio-televisivo Live set GnuQuartet Ingresso libero ore 18:30/22:00 Campo dell’Erbaria, Rialto Concerti Aperitivo in collaborazione con la scuola "la Semicroma" di Mestre Ingresso libero ore 19:30 Molino Stucky Hilton Francesca Bertazzo Duo Francesca Bertazzo – voce Beppe Pilotto – contrabbasso Ingresso libero ore 21:30 Corte di Villa Errera - Mirano (VE) Esperanza Spalding – voce, contrabbasso Leonardo Genovese – piano Riccardo Vogt – chitarra Ots Brown III - batteria Biglietti: Intero €15,00, ridotto € 12,00 In collaborazione con Ubi Jazz 2009 ore 21.30 Piazza Ferretto - Mestre Klezroym Gabriele Coen: sax soprano, clarinetto Andrea Pandolfo: tromba, flicorno Pasquale Laino: sax alto e baritono Riccardo Manzi: chitarre, bouzouki, voce Andrea Avena: contrabbasso Leonardo Cesari: batteria Eva Coen: voce Ingresso libero ore 22.00 Collezione Peggy Guggenheim Trio Madeira Brasil Ronaldo do Bandolim - mandolino Zé Paulo Becker - chitarra Marcello Gonçalves - chitarra 7 corde Biglietti: 12 € fino ad esaurimento dei posti disponibili ore 23.00 Skyline Rooftop, Molino Stucky Hilton Dj set Alberto Martin di Radio Padova Info: Associazione Culturale Veneto Jazz Tel. 0423452069 jazz@venetojazz.com www.venetojazz.com